Non riesce l’impresa agli Skorpions Varese che si arrendono 35-13 ai Dolphins Ancona i quali si confermano al terzo posto dietro il tandem Guelfi Firenze e Panthers Parma (impegnate in Europa, vedi sotto). Non basta ai grigiorossi, davanti ai Mastini dell’HCMV Varese Hockey (spettatori d’eccezione), un’ottima fase difensiva messa in gioco nel primo quarto (con tanto di field goal neutralizzato): l’attacco sembra troppo macchinoso e un Browholtz acciaccato non riesce a trovare la scossa.

Con i due trofei hockeistici in bella mostra a bordo campo e una rappresentativa di giocatori e dirigenti sugli spalti a suggellare un bellissimo gemellaggio sportivo, gli Skorpions hanno ancora una volta onorato il Franco Ossola giocando con intensità e tanto cuore. Dopo un primo quarto di studio, finito 0-0, sono ben 21 i punti messi a referto dai Dolphins, ma ben 14 sono di matrice difensiva: dopo il TD pass di Colin Di Galbo per Luciano Giuliani, infatti, le secondarie della difesa dorica sono ancora una volta in questa stagione salite in cattedra, mettendo a segno due sanguinosi intercetti riportati direttamente in meta da Valentino Rotelli e Kristian Giardinieri.

Una “mazzata” per Calvin Brownholtz, il giovane QB americano degli Skorpions, messo sotto pressione per tutta la partita e in condizioni fisiche già non perfette prima del kickoff. Tanta fatica ad avanzare l’ovale da parte dei varesini, che trovano in Niccolò Pulsinelli il ricevitore più cercato e trovato da Brownholtz, ma senza riuscire a far decollare il gioco di corsa, invariabilmente fermato dall’attenta difesa dei marchigiani.

Nel terzo quarto, parziale di 7-7, con ancora i Dolphins ad arrotondare il punteggio e portarsi sul 28-0 grazie ad un altro TD pass di Di Galbo per Giuliani, al quale gli Skorpions rispondono sbloccando finalmente il risultato con la ricezione di Roberto Zanovello che vale i primi 6 punti. L’equilibrio continua anche nell’ultima frazione di gioco, ma questa volta è Varese a segnare per prima, grazie ad una corsa di Dylan Auriemma, cui risponde Cristiano Brancaccio per il TD che chiude la partita: 35-13 il punteggio finale e Dolphins che, seppur non brillantissimi, mettono a segno la quinta vittoria stagionale e blindano il terzo posto in classifica. Per gli Skorpions, ancora in piena corsa playoff, una settimana di riposo prima del rush finale: la partita, sempre in casa, contro i Rhinos Milano chiuderà la regular season.

IL TABELLINO
SKORPIONS VARESE – DOLPHINS ANCONA 13-35 (0-0 – 0-21 – 7-7 – 6-7)
1° Quarto
– /
2° Quarto
TD Giuliani (+1) 0-7, TD Rotelli (+1) 0-14, TD Giardinieri (+1) 0-21-
3° Quarto TD Giuliani (+1) 0-28, TD Zanovello (+1) 7-28
4° Quarto TD Auriemma 13-28, TD Brancaccio (+1) 13-35
TD=touchdown (6pt), FG=Field Goal (3pt), S=Safety (2pt)

SKORPIONS VARESE
Roster
: Pietro Migliori (0), Roberto Zanovello (1), Pietro Limido (2), Ethan Weinstein (3), Niccolò Pulsinelli (4), Nicolò Moruzzi (5), Samuel Camagni (6), Filippo Zanon (7), Calvin Brownholz (8), Stefano Granelli (9), Janata Loria (10), Tomas Pedotti (11), Jordan Douglas Luna Cuero (12), Martino Piazzi (13), Filippo Petrillo (14), Riccardo De Micheli (16), Emanuele Della Bosca (17), Sergio Montalbetti (18), Riccardo Crosta (19), Matteo Kolonna (20), Nicolas Principi (21), Andrea Mora (22), Simone Tettamanti (23), Federica Zanetta (24), Antonio Delaria (25), Fabio Testoni (26), Dylan Auriemma (27), Alessandro D’Alice (28), Andrea Biloni (30), Matteo Montagner (31), Emanuele Mascelli (33), Davide Leoni (34), Federico Digennaro (39), Andrea Posté (40), Nicola Perrucci (42), Lorenzo Nuzzi (49), Andrea Scola (51), Raffaele Nardi (52), Carlo Grassi (54), Samuele Bulgheroni (55), Stefano Lusuriello (57), Gabriele Di Stefano (59), Fabio Cucchiara (60), Mattia Morello (61), Jim Sebastian Valencia Arboleda (62), Giulio Quadri (64), Andrea Frascati (65), Luca Brivio (66), Alessio Raffarele (69), Tommaso Bertulessi (72), Michael Di Losa (73), Simone Magnarelli (74), Andrea Girardi (76), Carlo Tenerini (77), Wel Ben H’Mida (78), Antonio Raffaele (83), Andrea Volonnino (84), Marco Caccivio (86), Matteo Mozzanica (88), Lorenzo Freschi (89), Davide Vuolo (92), Lorenzo Lardera (97).
Coaching staff: Nick Holt (Head Coach), Michele Degrassi (Offensive Coordinator), Cristian Bianchi (Running Back Coordinator), Leonardo Pozzato (Offensive Line Coordinator), Daniele Donati (Defensive Coordinator), Devjon Steward (Defensive Back Coordinator), Pietro Marotta (Defensive Line Coordinator), Fabio Drigo (Linebacker Coordinator), Pierangelo Aimetti (Special Team Coordinator)

DOLPHINS ANCONA
Roster: Federico Orlandini (1), Brian Lorenzi (2), Tommaso Coricelli (3), Alessio Orlandini (5), Lorenzo Cilla (7), Valentino Rotelli (8), Karim Giardinieri (9), Kristian Giardinieri (10), Raffaele Rotelli (11), Tommaso Bugatti (12), Mejdi Soltana (13), Tomas Bonci (14), Collin Digalbo (17), Andrea Gatti (18), Teo Flamini (19), Chester Zoppi (21), Simone Ragnetti (22), Francesco Erba (24), Riccardo Petrilli (26), Alessandro Bruglia (27), Mattia Morbidoni (28), Matteo Moretti (30), Elia Giuliadoro (33), Antonio Nocera (35), Andrea Bolognini (38), Vincent Winey (42), Salvatore Diviccaro (43), Cristiano Brancaccio (44), Matteo Mercuri (45), Nicolò Gambacorta (46), Luigi Bottalico (47), Simone Capponi (50), Gianluigi Rosati (52), Ruslan Carletti (53), Claudio Scoppio (59), Michele Moretti (60), Stefano Chiappini (62), Andrea Gambelli (65), Gianmarco Lattanzio (66), Gianluca Sesta (67), Diego Rossini (71), Leonardo Albanese (72), Antonio Allegretti (74), Gabriele Caruso (75), Matteo Bussaglia (80), Prince Okorodudu (81), Paol Domenicone (82), Manuel Nemo (85), Emanuele Gianfelici (87), Luciano Giuliani (88), Michele Luciani (90), Lorenzo Evangelisti (95)
Coaching Staff: Roberto Rotelli (Head Coach), Riccardo Merola (Video Coordinator), Michele Morichi (Kicker e Punter Coach), Barry Sweatt (Wide Receiver Assistant), Alessandro Gammelli (Offensive Line Assistant), Andrea Polenta (Assistant Head Coach e Running Back Coach), Loris Aquinati (Offensive Coordinator), Simone Domenichetti (Linebacker Coach), Pippi Moscatelli (Defensive Line Coach), Mohamed Soltana (Assistant Coach), Rik Parker (Defensive Coordinator e Defensive Back Coach)

Rinviata, causa maltempo, la sfida tra Stainless Steel Warriors Emilia e Frogs Legnano: la partita dell’Ossola è dunque l’unico match del Week 10 di IFL. Ecco come cambia la classifica

IFL – WEEK 10

Stainless Steel Warriors Emila – Frogs Legnano
RINVIATA
Skorpions Varese – Dolphins Ancona 13-35
(0-0) – (0-21) – (7-7) – (6-7)

CLASSIFICA IFL

Guelfi Firenze 6-1 (857 285pf/136ps)
Panthers Parma 5-1 (833 – 161pf/76ps)
Dolphins Ancona 5-2 (715 – 248pf/113ps)
Rhinos Milano 4-2 (666 – 123pf/132ps)
Frogs Legnano 3-3 (500 – 126pf/182ps)
Skorpions Varese 3-4 (428 – 131pf/185ps)
Ducks Lazio 2-4 (333 – 172pf/219ps)
Stainless Steel Warriors Emilia 0-5 (0 – 70pf/130ps)
Mastini Verona 0-6 (0 – 72pf/215ps)

Sorrisi a metà per le squadre italiane impegnate nel secondo turno della Central European Football League (CEFL): i Panthers Parma vincono 28 a 10 contro i Beograd Vukovi grazie soprattutto ad un secondo tempo convincente, con le marcature opera di Matteo Bonzanni, Anthony Paoletti, Audie Omotosho e Dario Zatti, con trasformazioni tutte a segno di Francesco Diaferia

Niente da fare, invece, per i Guelfi Firenze che tengono testa ai francesi dei Black Panthers Thonon fino a metà partita (14 pari il punteggio all’half time, con Andrea Fimiani e Cosimo Casati che firmano i TD viola, trasformati da Matteo Bellesi), per poi perdere incisività in attacco, reparto che resta troppo poco in campo per far rifiatare una difesa costretta agli straordinari per gran parte della partita. Due field goal e un touchdown il bottino dei transalpini nella seconda metà dell’incontro e partita che finisce 27 a 14, e con essa il “sogno” europeo dei fiorentini.

Matteo Carraro
Foto Germano Capponi

Articolo precedenteHighlights Folgore Caratese – Città di Varese 2-0. Biancorossi retrocessi in Eccellenza
Articolo successivoA Morazzone passa l’Aurora Uboldese 2-1 nel primo confronto playout

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui