Forse non tutti sanno che, in provincia di Varese, ad Oggiona Santo Stefano esiste una pista di pattinaggio sul ghiaccio che, già nell’ultima settimana di agosto, ha ripreso l’attività per agonisti e pre-agonisti iscritti alla Ice Emotion ASD.  
E’ una pista piccola, è vero, ma dal 2011 i suoi insegnanti, Cinzia Ghiringhelli e Federico Finazzi, hanno dimostrato che è possibile allenarsi e prepararsi per competizioni di ogni livello; dalle gare di avvicinamento all’agonismo, sino alle più prestigiose competizioni internazionali. 
Carlotta Broggini ha mosso qui i primi passi sul ghiaccio ed è ora un’atleta di interesse nazionale, dopo essere stata la più giovane italiana a realizzare il doppio axel in competizione. Assieme a lei, un gruppo di giovani atleti desiderosi di eguagliarne i risultati hanno ricominciato ad allenarsi per la prossima stagione agonistica.

Dal 1° settembre sono riprese anche le iscrizioni per i corsi base, i corsi pre-agonistici e quelli per adulti; il tutto nel rigoroso rispetto delle procedure anti-contagio emanate dalle autorità nazionali e regionali, dalla Libertas e dalla FISG.
Pattinare sul ghiaccio a livello agonistico è ovviamente molto impegnativo e, oltre all’indispensabile allenamento in pista, richiede anche una specifica preparazione atletica e lo studio di coreografia e danza che vengono praticate nell’attigua sala specchi; ma pattinare a livello amatoriale non è così complicato e, oltre a permettere di acquisire sicurezza sul ghiaccio evitando incidenti, consente di godere di questa attività per divertirsi sia da soli che in compagnia degli amici.

Ad Oggiona Santo Stefano si può dunque trovare una pista aperta in cui si può essere seguiti da istruttori qualificati che, valutando gli obiettivi personali, guidano l’interessato lungo il percorso che va dai primi passi sul ghiaccio, possibili già a partire dai 3 anni di età, sino alle evoluzioni più complesse. 
Le lezioni di prova gratuita si svolgeranno solo su appuntamento contattando il centralino Ice Emotion ASD al 329/8338816 oppure inviando una mail a [email protected]

Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui