Contro Milano De Vico e Ferrero ancora fermi ai box

0
487

La sfida di domenica contro l’Olimpia Milano si avvicina a grandi passi per una Openjobmetis Varese che deve fare i conti con la situazione infortuni non ancora risolta.
E’ rientrato l’allarme Ruzzier, costretto a rinunciare alla chiamata della nazionale causa dolore alla caviglia infortunatasi nella sfida contro Roma e sulla quale aveva subito una ricaduta contro Trento. Il play triestino con Milano ci sarà, visti gli allenamenti già effettuati con la squadra che lo reintegrano a tutti gli effetti nel gruppo.
Lo stesso vale per Jakovics, acciaccato prima della pausa delle nazionali per un colpo all’anca subito contro Pesaro e che lo aveva costretto a giocare le due ultime sfide con Varese sotto l’effetto di anti dolorifici.

Per quanto riguarda De Vico e Ferrero, invece, le note sono più dolenti del previsto.
Il lungo ex Cremona non ha ancora recuperato completamente dalla frattura del capitello radiale destro che lo ha costretto fuori dai giochi per lungo tempo e, nonostante si stia allenando con la squadra ormai da qualche giorno, sente ancora fastidio all’altezza del gomito, cosa che non gli permette di esprimersi al meglio. La situazione comunque non allarma la società e, se Niccolò non dovesse giocare con Milano, il recupero per la gara interna con Reggio Emilia pare quasi certo.
Situazione differente invece per Ferrero che dovrà sottoporsi ad ulteriori accertamenti al piede sinistro infortunatosi nella trasferta di Sassari. Il problema pareva meno grave del previsto, ma invece tiene il capitano biancorosso ancora lontano dal campo con un dolore che non lo lascia in pace.

Il quadro è tutt’altro che florido, dunque, all’inizio di un mese cruciale per la Pallacanestro Varese in cui si avrà bisogno di tutti gli interpreti.

Alessandro Burin

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here