Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Varese Calcio

Chiuso il mercato: Bressan e Martinetti al Varese

Il mercato del Varese non si è concluso con “il botto”: il bersagio Tiribocchi non è stato raggiunto per un soffio, ma la società biancorossa ha portato a termine altri due  “colpacci”. Il portiere Walter Bressan e l'attaccante Daniele Martinetti sono da oggi due giocatori del Varese, entrambi classe '81 sono giunti dal Sassuolo. Il primo è approdato in maglia biancorossa con la formula del prestito, mentre il centravanti è stato acquistato a titolo definitivo. 

Il portiere è nato Ponte Di Piave (Treviso) il 21/01/1981 e ha iniziato la sua carriera nelle giovanili dell'Atalanta. Dal 2001 al 2005 ha giocato in Prima Divisione con le maglie di Spezia, Treviso e Pavia per poi compiere il salto in Serie B vestendo la maglia dell'Arezzo. Prima di passare al Sassuolo, in cui ha trascorso le ultime tre stagioni, ha giocato anche con il Grosseto disputando 38 gare su 42. Nell'ultimo campionato ha totalizzato 20 presenze in 42 match. Martinetti è nato a Roma il 26/06/1981 e vanta una lunga carriera tra Serie A e Serie B. Ha iniziato la sua carriera a Sora, giunto in prestito dalla Roma, per poi trascorrere diversi anni al Torino e poi all'Arezzo prima di approdare, nel 2008, al Sassuolo, squadra con la quale ha disputato le ultime tre stagioni collezionando 22 gol. I due nuovi arrivati effettueranno domani pomeriggio a Gavirate il primo allenamento agli ordini del tecnico Carbone

Riguardo ai movimenti in uscita, invece, Umberto Eusepi e Alessandro Armenise raggiungeranno entrambi la Prima Divisione rispettivamente con le maglie di Carpi e Pro Vercelli. L'attaccante è stato ceduto con la formula del prestito, mentre il terzino è stato ceduto a titolo definitivo.

 

SQUADRA AL LAVORO – Nel frattempo pomeriggio tranquillo per i ragazzi di Carbone. Dopo le fatiche della partita col Crotone, hanno lavorato solo coloro che ieri non sono scesi in campo o hanno giocato solo uno spezzone di gara. Per loro prima lavoro atletico con Giorgio Panzarasa, poi lavoro tattico con Carbone e il suo vice Dossena. 

Tra gli acciaccati Camisa che ha sei punti di sutura al labbro superiore, Kurtic con la testa incerottata per la ferita riportata a Bari e ghiaccio sul ginocchio sinistro, dopo la botta rimediata ieri sera contro la panchina nel secondo tempo. Carrozza è alle prese con un risentimento muscolare al flessore della coscia sinistra. Cacciatore ha sostenuto l'ecografia che ha escluso qualsiasi lesione meniscale ed è quindi abile ed arruolato. Lavoro a parte per Neto Pereira che però sarà a disposizione di Carbone domenica a Torino. Così come Daniele Corti: la sua vescica si sta cicatrizzando. Allenamento in gruppo anche per Matteo Momentè che sta bene, ha buone sensazioni ed è pienamente recuperato.