Varese – E’ un derby che impiega quasi 30′ per accendersi, ma quando lo fa ripaga gli spettatori del centro Campus. I ragazzi di coach Donati hanno il merito di non abbattersi mai nè di mollare la presa: nè dopo i primi 20′ a fari abbondantemente spenti (4/14 da 2 e 7/25 da 3 con un 22-32 a rimbalzo all’intervallo che faceva andare molto stretto il +6 ospite) nè dopo il parziale negli ultimi 60″ del terzo quarto con Gallarate che scappava nuovamente via sul +8. Gli ospiti, però, hanno il grande torto di non aver mai chiuso la gara: avanti 3 o anche 4 volte di 8/10 non hanno mai tenuto il controllo della gara con Hidalgo e De bettin che sono usciti sconfitti dal duello con Zhao, mattatore negli ultimi 10′ di gara con le sue sfuriate. 19 punti, 8 assist e 6 falli subiti fanno di lui l’mvp di questa partita con un sonoro 27 di valutazione. A mettere i chiodi sulla bara ci ha pensato un Virginio giunto carico ai minuti finali dopo un inizio di gara tutt’altro che appariscente. Simbolo di una squadra che non ha mai mollato e ha sempre creduto nel risultato. Vincendo una gara che vuol dire molto per il morale, ma anche per la reazione avuta dopo il crollo di Omegna. Oltretutto senza Allegretti bloccato dalla febbre e Macchi scavigliato nell’ultimo allenamento. Gallarate è probabilmente rea di non aver dato troppi palloni sotto a Antonelli, fattore da sfruttare vista l’assenza di Allegretti, ma ha anche pagato il netto +27 di sabato che, forse, ha pesato nelle teste dei gallaratesi.

LA CRONACA. Primo strappo della gara al 5′ con Gallarate che esegue perfettamente un’azione offensiva finalizzando la tripla e concede il bis nell’azione successiva: 4-12. Pronta reazione interna con due bombe, una di Zhao l’altra di Assui per il 10-12 del 6′. Elastico che si riapre in favore di Gallarate con Filippi a colpire dall’arco per il 10-17 dell’8′. Varese prova a rientrare, ma i secondi tiri concessi a Gallarate sono manna per la formazione ospite che strappa nuovamente con Hidalgo protagonista: 16-24 all’11’. Toccato il -10, Varese reagisce una seconda e con un mini parziale di 4-0 si riavvicina con Sorrentino che batte il proprio marcatore e va ad appoggiare al tabellone: 20-26 al 13′. Con i denti e con le unghie il Campus rimane incollato alla gara: transizione con Zhao a servire Virginio in angolo per la bomba del 26-30 al 15′. Gallarate spreca qualcosa di troppo e Varese arriva a contatto: tripla dall’angolo di Veronesi su assist di Zhao per il 34-35 del 17′. Dopo alcuni passaggi a vuoto, Gallarate si scuote: De Bettin finalizza una transizione con la bomba del 36-42 al 19′. In avvio di ripresa Gallarate prova a dare la terza spallata al match: arriva il nuovo massimo vantaggio sul 38-49 con Virginio che prova a rintuzzare con la tripla del 41-49 al 23′. Ancora una volta, però, arriva la reazione dei bosini che, trascinati dal duo Zhao Blair torna sul 53-55 al 26′. Gara che entra nel vivo con una serie di botta e risposta salvo poi un parziale di Gallarate che allunga in maniera cinica negli ultimi 60″: 59-67 al 30′. Gallarate, però, continua a vestirsi da Penelope e, dopo aver tessuto la tela, la disfa: parziale di 10-2 e aggancio a quota 69 al 35′ con Zhao protagonista. Arriva anche il sorpasso con un contropiede ottimamente finalizzato da Veronesi: 69-71 al 36′. Gallarate accusa il colpo e sparisce completamente dal campo con una serie infinita di errori e di palle perse: il duo Virginio Zhao si carica Varese sulle spalle per l’80-71 del 38′. Passerini tiene vive le speranze di Gallarate con la bomba dell’80-76 a -60″. Varese perde due volte palla: sulla prima Passerini punisce, sulla seconda Hidalgo si mangia il pareggio e a -7″ Virginio va in lunetta sull’80-78. O meglio dovrebbe andare dato che a seguito della botta subita va in campo Tapparo che li realizza entrambi ed arriva la seconda vittoria stagionale per gli uomini di coach Donati.

Campus Varese – Esse Solar Gallarate 82-78 (16-22, 36-42, 59-67)

Varese: Zhao 19 (2/4, 3/8), Trentini 5 (1/2, 1/3), Veronesi 7 (2/5, 1/3), Blair 15 (3/4, 2/7), Macchi ne, Sorrentino 4 (2/7), Carità ne, Assui 5 (0/1, 1/4), Caccia ne, Tapparo 9 (1/1, 1/3), Golino 2 (1/1), Virginio 16 (1/7, 4/9). All. Donati.

Gallarate: Hidalgo 17 (6/14), Magnani ne, Bresolin 2 (1/4), Ciardiello (0/3 da 3), Filippi 8 (4/10), Antonelli 15 (5/13, 0/1), Passerini 18 (4/8, 3/7), Ielmini 2 (1/1, 0/1), De Bettin 13 (4/6, 1/2), Calzavara 3 (0/2, 1/1). All. Gambaro.

Matteo Gallo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui