Varese – Prima gara casalinga di questo 2022 per la Robur che affronta Livorno in uno dei tanti recuperi che affollano il calendario dei gialloblu. Ospiti con Ammannato e Forti, Coelsanus sempre senza Somaschini: sfida importante per capire le ambizioni dei varesini.
Gara decisa nella seconda frazione con la Robur che concede solo 6 punti all’attacco ospite scavando un solco che è stata ampliato con saggezza nella terza frazione. Decisivi i colpi della coppia Librizzi Virginio veri mattatori di serata ben supportati dal Maruca della terza frazione. A convincere, però, è tutto l’asset Robur con una difesa capace di dare la svolta e una squadra che stavolta sa resistere al ritorno degli ospiti in una quarta frazione in cui Livorno ha provato a riaprire le carte. Un successo importante che certifica che questa Coelsanus può ambire a qualcosa di più di una semplice salvezza: ora il test di domenica a Vigevano per capire la tenuta fuori casa della formazione di coach Donati.

LA DIRETTA

PRIMO QUARTO

Inizia bene Livorno che va sullo 0-4 con due canestri di Morgillo dalla media, ma la Robur reagisce di squadra e va a trovare il 6-6 del 3′ sfruttando anche gli inserimenti di Pilotti sotto canestro. Proprio con un’incursione di Pilotti nel colorato la Robur sorpassa sull’8-6 del 4′. Casella scatenato in questa prima parte di gara: 6 punti filati con soluzioni diverse e 8-10 al 5′. Livorno prende fiducia e gioca meglio a livello offensivo in questo frangente con trame offensive lineari e trova il 10-15 con Ammannato in lunetta al 7’30”. Livorno controlla i rimbalzi, ma una Robur gagliarda si appoggia ad Allegretti che macina punti sotto canestro: 16-17 al 9′.

SECONDO QUARTO

Prova la fuga in avvio Livorno che va sul +7 con una tripla di Ricci, ma la reazione dei padroni di casa non si fa attendere: parziale di 7-0 con bomba dall’angolo di Virginio e schiacciata a rimorchio di Spatti che valgono l’aggancio sul 23-23 del 12’30”. Gara che prosegue su due binari ben distinti: Livorno cerca di sfruttare la sua fisicità, la Robur gioca d’astuzia e in velocità: una penetrazione di Librizzi vale il 28-26 del 15′. Una fiammata di Virginio, incisivo sia a rimbalzo che in attacco, vale il massimo vantaggio interno sul 32-26 del 17′. E’ un quarto magnifico per la Coelsanus che non concede nulla in difesa a Livorno che fattura solo 6 punti in 9′ e altri cinque punti della coppia Librizzi Virginio valgono il 39-26 del 19′.

TERZO QUARTO

Primi due minuti di ciapanò, poi la Robur riparte: passaggio di Maruca in angolo per Librizzi e tripla del play per il 44-26 del 22′. Livorno si appoggia sotto a Morgillo per trovare un pò di punti e risalire a -14, ma Maruca dalla lunetta ristabilisce le distanze: 46-30 al 24′. Robur che scatta nuovamente in avanti sfruttando un antisportivo sanzionato su penetrazione di Librizzi: 4 punti in carniere e 50-30 al 25′. Livorno prova anche la zona per cercare di arginare la Coelsanus, ma i gialloblu sono insaziabili: penetrazione di Librizzi per il 58-32 del 27′. Marchini traina i suoi con orgoglio e raccogliendo falli in serie: 61-42 al 29′ con tre liberi proprio del giocatore labronico.

QUARTO QUARTO

Inizia forte Livorno che vuole rimettere tutto in discussione: parziale di 0-6 con gioco da 3 punti di Ammannato e bomba di Forti per il 64-51 del 31′. Robur che fatica ora ad arginare la fisicità livornese mentre la zona ospite irretisce l’attacco: 65-53 al 33′. Librizzi segna una bomba centrale che è ossigeno puro per la Robur di questa frazione mentre Forti abbandona il campo per infortunio: 68-54 al 35′. Al 36′ la rincorsa di Livorno tocca il -10 grazie a una tripla di Casella: 68-58. La Robur perde per cinque falli Librizzi, ma fa bottino in lunetta: 72-58 al 37’30”. Ricci non ci sta, ma Allegretti e soci amministrano e la bomba di Virginio al 39′ chiude i giochi: 79-67.

Coelsanus Varese – Maurelli Group Libertas Livorno 82-70 (16-20, 41-26, 64-45)

Varese: Librizzi 17 (4/11, 2/2), Virginio 22 (1/3, 5/8), Allegretti 12 (4/6, 0/1), Dal Ben ne, Gaye 2 (1/3), Spatti 8 (3/6), Trentini 4 (2/2, 0/2), Sorrentino (0/1), Maruca 11 (1/2, 1/3), Macchi (0/1 da 3), Pilotti 7 (2/4, 1/4). All. Donati.

Livorno: Ammannato 15 (3/6, 1/7), Forti 3 (0/1, 1/3), Casella 18 (3/6, 4/8), Morgillo 8 (4/10), Onojaife 4 (2/4), Kuuba 1 (0/1 da 3), Ricci 11 (2/4, 2/6), Bechi ne, Geromin, Mazzantini ne, Mancini, Marchini 10 (0/3, 0/1). All. Fantozzi.

Matteo Gallo

Articolo precedenteFerrero presenta Trento – Varese: “Pareggiamo la loro energia”
Articolo successivoReggio Emilia – Varese si recupera il 18 febbraio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui