Altro weekend in pedana per l’Accademia Scherma Gallaratese che ha partecipato alla Gara Regionale Fioretto gpg a Gerenzano: in scena, tra conferme e new entry, tante categoria, ciascuna delle quali ha riservato non poche soddisfazioni.

Per la categoria Bambine, Alice Artusi comincia alla grande ottenendo un poker di vittorie nella fase a gironi ripetendosi ai sedicesimi prima di alzare bandiera bianca agli ottavi; quinto posto finale con una meritatissima medaglia così come Sofia Branca (all’esordio) che conclude al settimo posto. Termina invece dodicesima Giulia Becciu che non riesce a staccare il pass per il podio nonostante una lotta serrata fino all’ultima stoccata.

Tra i maschi, invece, Christian Avizzano inaugura una striscia positiva che prosegue fino ai quarti di finale arrivando a conquistare un quinto posto finale. Jonas Spiller arriva fino alla semifinale, perdendo a causa di un calo di concentrazione; il terzo posto rappresenta comunque una gran bella gratificazione.

Nella categoria Giovanissimi Lucio Luraschi incappa in una giornata no fermandosi ai sedicesimi e piazzandosi al quattordicesimo posto nella classifica finale; Diego Annunziata paga invece la poca esperienza in competizioni del genere classificandosi in fondo alla graduatoria. Tra le Giovanissime, invece, Matilde Pirola viene incoronata campionessa regionale dopo un percorso netto fatto di sole vittorie: considerando che calca le pedane da solo un anno, la sua prestazione è senz’altro frutto di grande maturità tecnica.

Tra i Ragazzi Alessandro Cortellazzi ottiene la medaglia in virtù del sesto posto finale; Yi Han Zou e Gabriele Lovece pagano la tensione portando a casa una sola vittoria a testa nel girone piazzandosi, rispettivamente, al diciottesimo e al diciannovesimo posto. Grande soddisfazione per le Ragazze con Alice Macchi che si laurea vicecampionessa regionale perdendo la finale 15-7. Per Gaia Ciriello decima piazza.

Per gli Allievi Carlo La Penna non delude le aspettative e domina il girone proseguendo il suo percorso netto nelle dirette fino alla finale: sfida al cardiopalma che il portabandiera dell’Accademia Gallaratese perde all’ultima stoccata 15-14. Estremamente soddisfatto il presidente Isacco Bonardi che dichiara: “Sono felice per i risultati raggiunti che dimostrano grande impegno e continuità nella tradizione di A.S.G. grazie alla maestra che conferma il suo podio, il GPG è il suo regno“.

Redazione

Articolo precedenteCoppa Primavera, Città di Varese – Lugano in foto
Articolo successivoAllievi Prov. U16 A – La Besnatese chiama, il Torino Club risponde: testa a testa per la vittoria. Un pari e un rinvio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui