UYBA, recupero contro Chieri per il tris. Gennari: “Sarà dura”

0
54

Non c’è due senza tre. Dopo due rinvii a causa del Covid, domani (mercoledì) alle ore 18 alla e-work arena di Busto Arsizio si dovrebbe finalmente disputare (a porte chiuse) la gara tra la UYBA e Chieri valida per la 10^ giornata del girone d’andata nonché “replay” della partita dei quarti di finale di Supercoppa Italiana del 1° settembre scorso (3-1 per Busto). Il match ha una particolare valenza per le biancorosse in quanto andrà a variare, insieme al recupero con Casalmaggiore (data ancora da definire) la classifica finale del girone di andata delle farfalle e il conseguente eventuale accoppiamento per i quarti di Coppa Italia. Sarà una sfida che si prospetta avvincente e, almeno sulla carta, equilibrata.
Le farfalle, infatti, grazie alle due vittorie consecutive ottenute contro Perugia e Brescia, hanno riacquistato qualche sicurezza persa durante il periodo difficilissimo di novembre e dicembre quando, causa varie e multiple positività al Covid, allenamenti a singhiozzo e senza molte pedine, infortuni e sconfitte una dopo l’altra, erano piombate al limite della zona retrocessione. Ora la classifica sorride di più e anche il gruppo è finalmente al completo e con il morale in netta risalita.

Ecco, dunque, che affrontare la sorpresa più dolce del campionato, come è la Reale Mutua Fenera Chieri quest’anno, fa meno paura. Anche le piemontesi hanno dovuto affrontare momenti complicati, con virus che si è insidiato all’interno del gruppo squadra di coach Bregoli. Ora, però, la squadra ha risolto i problemi e sta continuando a raccogliere i frutti dell’ottimo lavoro, come dimostra l’attuale quinta posizione in classifica con 23 punti all’attivo (la UYBA ne ha 16). L’ultima buna prova è quella offerta a Monza domenica scorsa, dove l’ex farfalla Grobelna e compagne hanno perso 3-2 al termine di un incontro tiratissimo.

Chieri si presenterà in viale Gabardi molto probabilmente con Bosio al palleggio, in diagonale con l’ex Grobelna, ZambelliMazzaro al centro, l’altra ex Villani e la capitana Perinelli in banda e De Bortoli libero. Busto risponderà con l’ex di turno Poulter in regia, Mingardi opposto, Olivotto e Stevanovic al centro, Gray e Gennari schiacciatrici e Leonardi libero.
“Penso che Chieri stia facendo un percorso molto buono, è ben posizionato in classifica e ha molte risorse al proprio interno – spiega la capitana della UYBA Alessia Gennari -. Per esempio in banda, quando Villani ha avuto problemi è entrata Frantti che sappiamo essere un’ottima giocatrice, che raggiunge grandi altezze e fin qui ha fatto molto bene. Avevamo incontrato Chieri a inizio anno, ormai una vita fa, ad agosto 2020, vincendo 3-1: è chiaro che non si può fare un paragone con allora, perchè siamo due squadre diverse, ma noi sappiamo che abbiamo le qualità per battere le nostre avversarie. Credo però che sarà veramente molto dura e che dovremo esprimere un livello di gioco superiore a quello fatto vedere contro Perugia e Brescia”.

Unet e-work Busto Arsizio – Reale Mutua Fenera Chieri
Unet e-work Busto Arsizio: 1 Poulter, 3 Olivotto, 6 Gennari, 7 Bonelli, 8 Gray, 9 Leonardi (L), 11 Mingardi, 12 Piccinini, 13 Cucco, 15 Stevanovic, 17 Escamilla, 18 Bulovic, 23 Herrera Blanco. All. Musso.
Reale Mutua Fenera Chieri: 1 Alhassan, 3 Perinelli, 4 Bosio, 5 Frantti, 6 Mayer, 7 Gibertini, 8 Grobelna, 9 Villani, 10 De Bortoli (L), 11 Laak, 12 Mazzaro, 18 Zambelli, 21 Meijers. All. Bregoli, 2° Sinibaldi

Laura Paganini
(foto Alessandra Molinari)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here