Troppa Vigevano per la Coelsanus. Robur sconfitta 67-46

0
171

Vigevano – Manca completamente l’approccio alla gara la Coelsanus Varese che già al 10′ è sotto 22-8 contro Vigevano. Partita che avrà poco da dire nel prosieguo con una Robur che non trova mai fiducia in attacco come evidenziano i soli 46 punti finali della truppa allenata da coach Saibene che chiude col 31% da 2 e un modestissimo 10% da 3 (2/20 globale per i gialloblu). Con queste cifre difficile ipotizzare un risultato diverso contro la lanciatissima capolista del girone B2 che conferma il suo ruolino di marcia rispetto ai precedenti scarti (18,4 punti di media).

Nota positiva quella di aver comunque tenuto sotto la propria dimensione offensiva Vigevano fermata a soli 67 punti, tra i singoli Calzavara chiude con 14 punti e ben 11 falli subiti, ma tirando con un complessivo 2/11 dal campo; da notare la prova di Boev che coglie la doppia doppia per punti e rimbalzi (10+13) risultando il miglior roburino per valutazione. Per il resto poco da ricordare di questa trasferta.

Coach Saibene ha commentato così l’incontro ai microfoni dell’ufficio stampa NP Vigevano 1955): “La mia analisi della gara è semplice. Questa Robur è una squadra che fa fatica da sempre a segnare. E’ un problema che ci portiamo dietro: la scelta di passare in quarta posizione sul pick’n’roll e’ il massimo della vergogna che un attaccante possa provare. Al di là di questo, abbiamo le intenzioni di migliorare e vista la prestazione offensiva di oggi penso si possa assolutamente fare meglio, ma la realtà è questa. I numeri sono questi e il punteggio offensivo è da squadra giovanile, le percentuali realizzative sono da squadra giovanile. Io conosco le persone che alleno e le problematiche che abbiamo. Facciamo giocare un ragazzino che fino all’anno scorso faceva la D nella nostra società e ora può fare 20′ in B. O io sono un folle, e ci può stare, oppure la realtà è che facciamo i conti coi giocatori che abbiamo. I senatori dovrebbero essere le stampelle per i giovani, ma il loro rendimento è in linea con quello dei giovani e noi ne risentiamo. Purtroppo, sapete bene cosa vuol dire avere dei problemi col covid: per noi è stato un massacro cui si sono uniti alcuni infortuni e la realtà è che per come siamo strutturati necessitiamo di più tempo per sistemare le cose. C’è chi è rimasto fermo 7/8 settimane ed oggi è come se stesse giocando il precampionato. Detto ciò vorrei anche dire che Vigevano è una squadra ben allenata e che gioca bene e con giocatori di qualità e se è riuscita a realizzare solo 67 punti quando di media ne fa 84 significa che almeno in difesa ci siamo fatti valere”.

Elachem Vigevano – Coelsanus Varese 67-46 (37-24)

Vigevano: Tassone 8 (1/3, 2/3), Passerini 3 (1/5 da 3), Gatti 5 (1/6, 1/4), Giorgi 8 (2/5, 0/1), Bevilacqua 3 (0/3, 1/4), Bugatti 9 (1/4, 2/4), Mazzucchelli 7 (2/3, 1/2), Rossi 14 (3/5, 1/1), Rosa 2, Cucchiaro 8 (2/2 da 3). All. Piazza.

Varese: Allegretti (0/2), Antonelli 6 (2/5, 0/1), Gergati 2 (0/7, 0/4), Calzavara 14 (1/5, 1/6), Boev 10 (4/7, 0/1), Magugliani ne, Veronesi (0/1 da 3), Albique 4 (2/3), Maruca ne, Ivanaj 4 (1/3, 0/1), Trentini 6 (1/4, 1/6). All. Saibene.

Matteo Gallo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here