Assegnati alla Schiranna di Varese i titoli italiani di Gran Fondo nelle specialità del doppio e del quattro senza. Una manifestazione alla quale ha preso parte da spettatore il bronzo olimpico del quattro senza ai Giochi di Tokyo 2020 Marco Di Costanzo che, dopo aver assistito alle finali, ha premiato i giovani protagonisti delle regate tricolori.

In evidenza la SC Lario, prima in ben quattro occasioni: doppio Pesi Leggeri maschile e femminile, doppio Senior femminile e quattro senza Under 23 maschile. Tris tricolore per la Canottieri Gavirate (quattro senza Junior femminile, doppio Under 23 sia maschile che femminile), mentre è doppietta per la SC Pescate (doppio Esordienti sia maschile che femminile).
I restanti nove titoli italiani in palio se li sono aggiudicati altrettante società: SC Milano (doppio Senior maschile), SC Firenze (quattro senza Ragazzi maschile), SC Cernobbio (doppio Ragazzi maschile), SC Limite (quattro senza Pesi Leggeri maschile), SC Garda Salò (doppio Junior maschile), AC Flora (doppio Junior femminile), SC Sampierdarenesi (quattro senza Junior maschile), SC Eridanea (doppio Ragazzi femminile) e CC Roma (quattro senza Ragazzi femminile).

Per l’Italia del canottaggio, prossimo appuntamento il 6 e 7 novembre a Torino, con la classicissima in singolo Silver Skiff e la Kinder Skiff per i più piccoli.

Redazione

Articolo precedenteLa doppietta di Becerri non basta: a Vergiate finisce in parità
Articolo successivo7^ giornata – Gli Eagles frenano il Marnate Gorla, il Lonate si prende la vetta. Laveno avanti tutta, poker Induno e Lavena Tresiana

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui