Robur domani a Vigevano. Calzavara: “Testa e mentalità per vincere”

0
98

Dopo la bruciante sconfitta in casa contro Fiorenzuola, torna subito in campo la Coelsanus Varese che domenica alle ore 18 sarà impegnata sul campo della Elachem Vigevano di coach Paolo Piazza. Ancora troppo fresca la ferita del parziale di 0-7 nel finale di gara contro i piacentini che sono costati due punti preziosi ai gialloblu:
“Purtroppo avevamo preso un buon vantaggio di 5 punti in quel maledetto finale, poi ci siamo fatti prendere dall’ansia, forse quando gli arbitri ci hanno fischiato quell’interferenza ci hanno demolito psicologicamente e non siamo più riusciti a scorrere bene in attacco e giocare come abbiamo fatto per gli altri 37′. Questa la dobbiamo prendere come lezione: dobbiamo imparare a rimanere uniti anche nei momenti più difficili”.

Questa la lucida analisi di Andrea Calzavara, uno degli elementi più positivi nella scorsa gara, ma anche in generale in questo avvio di stagione come testimoniano sia le statistiche (15,6 punti e 4,4 assist che valgono entrambi la terza posizione nella classifica assoluta del girone mentre i 7,6 falli subiti e il 21,8 di valutazione valgono, invece, il primo posto assoluto) sia il premio ricevuto come miglior Under 21 della serie B per il mese di dicembre.
Con lui analizziamo anche quella difesa che non ha funzionato al meglio nei primi 20′ della gara di mercoledì: “Siamo partiti un pò molli a mio parere perchè vedendo Fiorenzuola abbiamo difeso in modo un pò passivo, però poi loro hanno trovato parecchie triple da Fowler e da Livelli che non ce le aspettavamo. Loro due hanno buone percentuali, ma mercoledì Fowler, ad esempio, ha fatto un 7/9 dall’arco che non penso replicherà a breve. Nella ripresa siamo entrati con la testa giusta: avessimo giocato tutta la gara come abbiamo disputato i secondi 20′ saremmo senz’altro usciti dal campo con la vittoria”.

Vittoria che andrà cercata sul campo della capolista imbattuta Vigevano. Non ci sarà il caldissimo e foltissimo pubblico di Vigevano per gli ormai ben noti problemi dovuti al Covid, però il ruolino di marcia dei ducali parla di cinque vittorie con uno scarto medio di 18,4 punti. Cifre da record.
“Loro saranno certamente carichi a mille e sono una squadra molto fisica e completa in ogni reparto con giocatori esperti come Gatti, Passerini, Mazzucchelli, anche Bugatti che è giovane e sta giocando bene. Dobbiamo arrivare lì con la testa giusta di sicuro e con la mentalità aggressiva. Non è una trasferta impossibile considerando che non c’è il fattore campo che da loro è immenso. Dobbiamo essere consapevoli delle nostre potenzialità e andare a Vigevano per recuperare i due punti persi contro Fiorenzuola”.

Matteo Gallo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here