Varese – Cerca il secondo successo consecutivo la Coelsanus Varese che chiede strada a Cecina in uno scontro diretto importante per la classifica coi toscani che inseguono a due punti di distanza i gialloblu.
Due punti d’oro per la compagine di coach Donati che vince 78-77 una gara dall’esito incerto fino alla fine. Praticamente sempre di rincorsa la squadra di casa al cospetto di una Cecina quadrata difensivamente e ben impostata sull’asse Sperduto Milojevic con quest’ultimo a fare spesso male dentro l’area colorata gialloblu. La Coelsanus si è aggrappata principalmente alle iniziative dei singoli in una serata in cui la difesa non ha particolarmente brillato. Bene a rimbalzo con 38 carambole a 29, ma a decidere nella rimonta finale è stato il duo Librizzi Spatti. Il primo è stato bravo a dare intensità per tutto l’arco della gara e le sue penetrazioni hanno creato gli spazi nei quali si è infilato un reattivo Spatti, autore dei punti finali nonchè della giocata che dalla lunetta ha permesso alla Robur di vincere. Due punti preziosissimi in ottica classifica che allontano i gialloblu dai bassifondi e li avvicinano alla fascia alta in attesa della supersfida con Legnano di sabato prossimo.

LA DIRETTA

PRIMO QUARTO

Inizio difficile per i gialloblu che vanno sotto in avvio di gara con una Cecina che non spreca nulla: Milojevic in post segna e realizza anche il libero aggiuntivo per il 0-7 del 2′. Ospiti che toccano lo 0-9 prima della reazione gialloblu trainata da Librizzi: il play costruisce per sè, ma anche per la squadra con Pilotti che ringrazia con la bomba del 7-9 al 4′. Robur più concreta in questa fase centrale della gara con Trentini a siglare un 2+1 che vale il sorpasso e a spingere con Pilotti che lucra due liberi per il 15-11 del 6′. Robur che tiene il comando grazie anche all’attento controllo dei rimbalzi: 19-15 all’8′. Robur che fatica ad attaccare la difesa toscana e Cecina macina un mini parziale di 0-2 frutto di un gioco nel colorato di Milojevic: 19-17 al 10′.

SECONDO QUARTO

Sprazzi di gioco: contropiede gialloblu con apertura di Somaschini per Virginio e tripla a segno dell’ala gialloblu cui replica Sperduto con canestro e fallo, ma il toscano non realizza il libero: 22-19 al 12′. Parità che giunge nell’azione successiva: Sperduto viene servito tutto solo sull’arco e tripla a segno per il 22-22. Robur che esegue molto bene i giochi con Librizzi ad avere buon impatto in regia: bomba di Spatti per il 27-24 cui replica Milojevic per il 27 pari del 15′. Maruca, finora in chiaroscuro, prima perde palla, poi la recupera e serve l’assist per Librizzi che, dall’angolo segna la bomba: 30-29 al 17′. Robur che ha impatto da Pilotti in questo frangente della gara dove, però, Cecina trova troppo facilmente la via del canestro: 38-38 al 19′.

TERZO QUARTO

Parte forte Cecina che col suo gioco interno arriva sul +6 pur buttando via malamente un paio di palloni poi Maruca si sblocca dall’arco: 41-44 al 22′. Pilotti nel bene e nel male in questo frangente: segna dall’arco, spreca un contropiede condotto dall’inizio alla fine, poi spende fallo su Ragagnin con canestro valido. Siamo sul 44-50 prima della schiacciata di Virginio del 46-50 al 25′. Robur in difficoltà sotto canestro con sia Virginio che Pilotti in panchina già gravati di 4 falli mentre Cecina corre in contropiede a segnare il 50-56 con Ragagnin al 27′. Cecina allunga ancora con una entrata di Sperduto contro una difesa gialloblu rea di continuare ad essere troppo tenera: 50-59 al 28′.

QUARTO QUARTO

In apertura errore da matitone rosso per Virginio che serve Sperduto che segna e ringrazia: 55-66 al 31′. Sull’orlo del precipizio, la Coelsanus reagisce con energia ed intensità: chiude la difesa e trova punti anche in contropiede. Virginio dalla lunetta sigla il 61-66 al 32’30”. Pilotti saluta la compagnia al 34′ col quinto fallo e il solito Milojevic va segno in area: 61-68. Librizzi semina il panico nella difesa toscana, già 8 assist per lui, e la Robur rimane in scia con 2 liberi di Virginio: 67-70 al 36′. Coelsanus che affretta una tripla con Spatti, sull’altro fronte Sperduto non perdona sempre da 3: 69-75 al 37′. L’eroico Librizzi di stasera non ci sta: arresto e tiro dall’angolo per il 73-77 del 38′. Ancora Librizzi: recupero e contropiede per il 75-77 a -100″. Serie di errori, poi Maruca va dentro a -31″ e subisce fallo: 2/2 ai liberi e 77-77. Pistillo protagonista suo malgrado di questo finale: prima sbaglia la tripla dall’angolo del possibile +3, poi manda in lunetta Spatti a -3″: segna il primo, sbaglia volutamente il secondo e la Robur porta a casa un successo prezioso e sudatissimo.

Coelsanus Varese – Sintecnica Cecina 78-77 (19-17, 38-40, 55-64)

Varese: Librizzi 14 (5/9, 1/1),Virginio 9 (1/2, 1/1), Sorrentino (0/3), Allegretti ne, Macchi (0/1 da 3), Maruca 13 (3/6, 1/4), Pilotti 12 (1/2, 2/6), Spatti 25 (6/10, 2/5), Somaschini (0/2 da 3), Trentini 5 (1/1, 0/3), Gaye. All. Donati.

Cecina: Guerrieri 5 (1/4, 0/1), Artioli4 (1/3, 0/3), Segala, Czoska, Banchi 6 (3/6, 0/1), Zanini 6 (2/4), Ragagnin 9 (3/6, 0/3), Sperduto 19 (3/5, 3/8), Pistillo 3 (1/2), Milojevic 25 (9/11, 2/3). All. Russo.

Matteo Gallo

Articolo precedenteCrucitti: “Una sconfitta che brucia”. Spilli: “Prestazione di sacrificio”. Le pagelle
Articolo successivoCastellanzese-Crema, Cotta: “Amareggiato, emblema del non calcio” – LE PAGELLE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui