La Fraccarolo Pompe è attesa dalla seconda trasferta della sua stagione e viaggia sul campo del Quartiere S. Ambrogio, squadra ancora a secco di vittorie in questo campionato e reduce dalla sconfitta per 65-52 sul campo di Valmadrera. Una sfida dalla difficoltà che possiamo definire medio bassa per le ragazze di coach Signorini le quali sono chiamate a proseguire il cammino al vertice della classifica dove la sola Milano Basket Stars è ancora a punteggio pieno insieme alle biancorosse. Giornata che potrebbe essere golosa visto che le milanesi andranno a giocare sul campo di Costa Masnaga dove potrebbe anche avvenire lo sgambetto per mano delle lecchesi. Pertanto, Varese potrebbe approfittarne per provare a mettere in piedi le prove tecniche di fuga in campionato.

Dando uno sguardo alle avversarie di domani – palla a due prevista per le ore 18 – la formazione di coach Paolo Peraro, al secondo anno sulla panchina milanese, vanta un roster che è un mix fra gioventù e vecchie volpi del parquet. Infatti, si passa dalle 34enni Gariboldi e Vujovic, quest’ultima atleta con oltre 200 presenze in A2 nel suo curriculum alle giovani Taverna e Trabucchi, 41 anni in due. Giocatrice di spicco della formazione milanese è l’ala forte Camilla Rizzi, classe ’99 e 13 punti di media in questo avvio di stagione. Per Cassani e socie sarà importante mantenere alta la concentrazione e partire determinate in una gara che potrebbe replicare il copione di sette giorni orsono contro il Sanga. Sul fronte biancorosso recuperata Francesca Mistò dal piccolo problema rimediato nella scorsa partita mentre Francesca Cassani giocherà con protezioni e maschera per proteggere il setto nasale operato in settimana. Infatti, l’esterna varesina ha lamentato dei dolori dopo lo scorso turno di campionato: risultato due micro fratture al setto nasale che hanno necessitato l’intervento medico.

Matteo Gallo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui