Dalla Liguria, teatro poco meno di una settimana fa del 2-0 di Vado firmato Capelli-Otelè, non arrivano quest’oggi buone notizie per quanto riguarda il Città di Varese: il Derthona, infatti, ha avuto la meglio sulla Lavagnese per 4-3 e con i tre punti odierni mette pressione ai biancorossi in vista di domani.

Al termine di un esaltante botta e risposta, i tortonesi sono riusciti a mettere a segno la rete decisiva a poco meno di un quarto d’ora dalla fine, ribaltando le sorti del match in meno di cinque minuti. Il rigore di Zerbo dopo otto minuti aveva già messo in discesa la strada per gli ospiti, ma sempre di rigore la Lavagnese trova il pari con Avellino; in chiusura di tempo, però, la punizione del solito Zerbo firma il parziale di 1-2. La Lavagnese nella ripresa imprime una decisa accelerata: Buongiorno prima e Bacigalupo poi rovesciano il punteggio, ma Emiliano non è d’accordo e con la sua doppietta tra il 72′ e il 77′ regala tre punti d’oro al Derthona.

Così facendo i piemontesi superano Arconatee e Chieri (i torinesi hanno però una partita in meno) portandosi a quota 36, a +2 sulla zona playout e a +7 sul Città di Varese. Non certo il risultato che il Varese sperava, ma per Rossi e i suoi non cambia l’obiettivo in vista di domani: contro l’Arconatese serve solo vincere.

Ricordando che Saluzzo-Chieri è stata rinviata a data da destinarsi, una vittoria domani porterebbe i biancorossi a guadagnare un’ulteriore posizione in classifica portandosi a -2 proprio da Chieri e Arconatese.

Matteo Carraro

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui