E’ iniziata alle ore 12 la 32^ edizione del Festival dei Giovani che terrà banco alla Schiranna fino a domenica. Una splendida giornata di sole nella splendida cornice del Lago di Varese dove si è respirata aria di Canottaggio e voglia di ripresa.

“Siamo molto felici di come siano andate le cose in questa prima giornata  – spiega Pierpaolo Frattini, Direttore Generale della Canottieri Varese -. Ci tengo a ringraziare la macchina organizzativa  partendo dai volontari fino ad arrivare a tutti coloro che stanno dando un fondamentale contributo. Bello vedere tanti ragazzi uniti dalla passione per il Canottaggio in una situazione quasi di normalità”.

La giornata si è conclusa con la cerimonia d’apertura del Festival dei Giovani con l’accensione del braciere con un testimonial d’eccellenza: Romano Battisti medaglia d’argento alle Olimpiadi di Londra 2012 e protagonista nella recente cavalcata di Luna Rossa all’American’s Cup. L’inno nazionale è stato cantato dal maestro Fabrizio Voghera che si è anche esibito in ‘Terra di Lago’, l’inno dedicato al Lago di Varese. Lorenzo Fanchi della Canottieri Varese ha letto il saluto e la promessa.

Domani si inizierà alle 8 del mattino e fino alle 18 i giovani solcheranno le acque del lago dandosi battaglia; lo stesso anche domenica dalle ore 8 alle ore 15.  

E’ possibile seguire tutte le gare in diretta streaming sui canali youtube, twitter e facebook della Federazione.

Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui