Crugnola all’Ice Challenge: “Che spettacolo! Ho ancora mani e piedi gelati”

0
38

Ecco gli ingredienti giusti per un freschissimo piatto unico: spettacolo, adrenalina e tanto divertimento. La location? No, non un ristorante stellato, bensì l’Ice Challenge andato in scena nel weekend a Livingo, in provincia di Sondrio. La competizione motoristica su neve e ghiaccio organizzata da BMG Motor Events e promossa dall’ACI-CSAI, ha confermato i suoi quattro appuntamenti per il 2021. I primi due, come detto, si sono svolti a Livigno sabato 9 e domenica 10 gennaio, mentre le prossime due gare si terranno a Pragelato (TO) il 24 gennaio e il 14 febbraio.

La corsa, le cui prerogative principali sono velocità e precisione, ha visto la partecipazione di 72 piloti professionisti, tra cui il varesino Andrea Crugnola, fresco campione italiano nel rally. “Ho ancora le mani e i piedi gelati – scherza Crugnola – ma è stata un’emozione unica”.
Sul tracciato valtellinese si sono date battaglia vari tipi di vetture, dalle auto ai buggy, fino ai kart cross, con cui ha gareggiato il pilota nostrano, riscontrando molte differenze: “Guidare un mezzo del genere non è come guidare un’auto, specie per me che sono arrivato alla competizione senza effettuare test. Inoltre, affrontavo concorrenti esperti in questa categoria, mentre per me era la prima volta. Nonostante ciò, mi sono divertito un mondo”.

Ma com’è andata questa sua prima esperienza? Tutto sommato bene, poiché alle difficoltà della prima manche, sono seguite le soddisfazioni della seconda: “Sabato ho corso sempre con gomme usate perché le ritenevo più performanti, ma ho riscontrato alcuni problemi nella gestione della gara. La domenica invece il proprietario del kart ha optato per degli pneumatici nuovi, per capire se ci fossero reali differenze. Ebbene, c’erano. Con le gomme nuove ho guadagnato 6 secondi a giro, chiudendo con il secondo miglior tempo di giornata. Peccato non aver cambiato subito, ma rientra tutto nel mio bagaglio d’esperienza”.

Ad aggiudicarsi il doppio round nella categoria kart-cross sono stati Raffaele Silvestri e Christian Tiramani, ma il 6° e il 3°posto ottenuti da Andrea Crugnola nel fine settimana, hanno il vago sapore di vittoria: “Non era semplice, ho partecipato un po’ per gioco e un po’ per competere, ma non mi aspettavo di fare così bene. Il livello dei miei avversari era altissimo, ma mi sono fatto valere. Non so se riuscirò a partecipare ai prossimi appuntamenti a Pragelato, ma in ogni caso può valere come una prova di preparazione in vista della stagione rallistica. Spero che quest’anno la pandemia non condizioni nuovamente il calendario”.

Dario Primerano
(foto Enzo Bevilacqua)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here