Il grande evento all’Allianz Cloud di Milano, arena costruita sulle macerie del glorioso Palalido, ha lanciato la volata alla “Bebe Vio Academy”, il sogno diventato realtà della campionessa paralimpica veneta, ospite in più occasioni a Varese e provincia. La serata milanese intitolata “Wembrace” ha illuminato lo sport paralimpico radunando sul parquet personaggi dello spettacolo e dello sport per toccare con mano il sitting volley, la scherma da seduti, il basket in carrozzina e il calcio amputati.

Un messaggio amplificato rivolto alle nuove generazioni per educarle allo sport senza barriere, applaudito dal padrone di casa, il sindaco di Milano Giuseppe Sala e dai vertici dello sport nazionale, i presidenti del Coni Giovanni Malagò e del Comitato Italiano Paralimpico Luca Pancalli. Un abbraccio alla provincia di Milano che dal prossimo anno diventeranno tre appuntamenti: uno a Milano, uno a Roma ed un terzo ancora a Milano in stile “Oscar del Cinema” che premierà persone e realtà portatrici sane di cultura sportiva senza distinzione.

Sviluppo naturale dell’attività dell’associazione art4sport fondata da Teresa Grandis e Ruggero Vio, genitori di Bebe, arrivata al suo 12° compleanno festeggiato alla vigilia di “Wembrace” e ancor prima a Tokyo con la partecipazione di sette atleti del suo progetto “Fly to Tokyo” alle paralimpiadi giapponesi, con un bottino totale di 5 medaglie: l’oro e l’argento di Bebe Vio nella scherma, la medaglia d’oro di Vittoria Bianco nel nuoto, la medaglia d’oro di Ambra Sabatini nell’atletica e il bronzo di Verona “Yoko” Plebani nel triathlon.

La “Bebe Vio Academy”, diretta da Giuseppe Cerqua, ex rugbista e preparatore atletico della Polizia di Stato, riparte dalla base. Bambini e ragazzi dai 6 ai 18 anni di Milano e provincia, con e senza disabilità, potranno conoscere e avvicinarsi al sitting volley, al basket in carrozzina, all’atletica, alla scherma da seduti, al calcio non vedenti e amputati. Il programma dei primi due step dell’ “Academy” che termineranno nel mese di giugno 2022 prevede due appuntamenti settimanali, dalle 15.00 alle 17.00, alternati tra il PalaIseo e il Centro Sportivo Bicocca. La partecipazione è gratuita.

Info: [email protected]
Telefono: 041 59.00.219 Mobile: 327 95.47.441  Mobile: 348 02.98.439

Redazione
(Foto A.Bizzi)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui