Con la Prima Squadra impegnata ieri a Besozzo (vittoria in amichevole 2-1 sul Verbano), sono passati in sordina i raduni del settore giovanile del Città di Varese che ha ufficialmente iniziato la sua avventura nel calcio provinciale.

Il “Franco Ossola” si è animato fin dal mattino di tanti giovani biancorossi che si sono riuniti per conoscere Davide Bottone (allenatore dell’Under16), Giancarlo Calvia e Piergiorgio Prodorutti (rispettivamente allenatore e assistente dell’Under15). A loro si sono uniti il preparatore dei portieri Thomas Ambrosetti e il preparatore atletico Simone Lumastro che si sono presentati ai ragazzi e hanno presentato le future modalità di lavoro.

Futuro che in realtà è già presente perché da quest’oggi, lunedì 30 agosto, cominceranno gli allenamenti che porteranno al debutto di inizio ottobre nel weekend tra il 2 e il 3.

Inevitabile, a margine, un commento da parte dei due tecnici sulle rispettive squadre. Davide Bottone si è espresso così: “Siamo carichi per questa esperienza; ho un gruppo di ragazzi di qualità che mi sono stati affidati dal responsabile Roberto Verdelli e speriamo di mantenere le aspettative e fare bene“.
Queste, invece, le parole di Giancarlo Calvia: “A questa età c’è da lavorare e basta. Sono fiducioso perché sono arrivati dei ragazzi validi e vogliamo provare a fare del nostro meglio. A tutti piace arrivare primi ma non è affatto semplice riuscirci: andremo a confrontarci con squadre che giocano assieme da anni e questo dovrà portarci a dare sempre qualcosa in più degli altri“.

Matteo Carraro
(foto Città di Varese)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui