Varese contro il passato di Bulleri: “La squadra è viva, contro Treviso con goliardia”

0
106

Vigilia di Natale che si tinge di biancorosso, non solo perché sono i colori tipici della festività, ma anche per le parole del coach biancorosso, Massimo Bulleri, a tre giorni dall’importantissima sfida che vedrà la sua Openjobmetis Varese contro il suo passato, quella Treviso oggi De Longhi, prima Benetton, che per l’allenatore toscano è sempre un grande amore. 

La gara si giocherà domenica 27 con palla a due alle ore 17 all’Enerxenia Arena e “il Bullo” la presenta così ai microfoni societari: “La settimana sta procedendo bene. Abbiamo acquisito sicurezze dalla sfida contro Venezia che purtroppo non ci hanno permesso di vincere ma che ci stanno permettendo di spingere bene in questa settimana. La partita di domenica ha portato un grande atteggiamento per 40 minuti, fatto di grande voglia e goliardia che vogliamo portarci dietro domenica. Siamo andati sotto due volte di nove punti nel secondo tempo ma siamo sempre riusciti a recuperare. Questo è sintomo che la squadra c’è, è viva e sono peculiarità di quello che vogliamo portare in campo domenica”. 

Poi sulla sua esperienza da allenatore, che sta attraversando un momento duro, Bulleri risponde:” Al mio arrivo non mi aspettavo nulla di diverso. Sapevo ci sarebbero stati momenti duri e altri più tranquilli. Sapevo di un’avventura che avrebbe riservato degli ostacoli ma questo è normale in tutte le cose. La classifica ad oggi mi interessa fino ad un certo punto, chiaramente è qualcosa che ci fa pensare, ma ciò che ci deve interessare è fare bene ogni partita e durante la settimana, poi tra un po’ tracceremo un bilancio e vedremo a che punto saremo”. 

Alessandro Burin 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here