Il giorno del Grande Trittico Lombardo è finalmente arrivato. Il ciclismo si rimette in moto e, in una stagione decisamente anomala a causa della diffusione del Covid-19 che ha obbligato a rivedere l’intero calendario nazionale e internazionale, nel nostro territorio domani (lunedì 3 agosto) si corre il Grande Trittico Lombardo che riunisce tre manifestazioni che negli anni scorsi si sono sempre svolte in tre giorni separati: la Coppa Bernocchi, la Coppa Agostoni e la Tre Valli Varesine.

Partenza, arrivo e percorso

La partenza è fissata per le ore 12 in via XX Settembre a Legnano e l’arrivo è previsto a Varese in via Sacco (di fronte al Comune) attorno alle ore 16.30. I corridori delle 22 squadre iscritte transiteranno per Busto Arsizio, San Giorgio su Legnano, Parabiago e Legnano. Pedaleranno poi verso Lissone dove percorreranno un mini circuito tipico della Coppa Agostoni. Dopo Saronno andranno verso la Valle Olona con la classica salita del ‘Piccolo Stelvio’ di Castiglione Olona. Si dirigeranno quindi a Varese (passando per Capolago e salendo dai Ronchi verso Casbeno) dove percorreranno i quattro giri del circuito Tre valli varesine.
All’interno del territorio di Varese, la truppa salirà il Montello da viale Aguggiari per ridiscendere in via Crispi, transiterà in via Sanvito, in via Campigli andando verso Casbeno, Bobbiate e poi alla Schiranna. La risalita sarà quella dei Ronchi che condurrà di nuovo a Casbeno. Prima dell’arrivo in via Sacco, il gruppo passerà per via XXV aprile.

I corridori iscritti

Sono 22 le squadre iscritte e gli atleti più attesi sono sicuramente Vincenzo Nibali, Giulio Ciccone, il campione olimpico Greg Van Avermaet, Gianni Moscon e Michal Kwiatkowsi. Quanto ai Varesotti, sono tre al via di Legnano: Edward Ravasi e Alessandro Covi che vestiranno la maglia dell’UAE Team e Luca Chirico, tornato a gareggiare da poco e che proverà a portare in alto i colori dell’Androni Giocattoli.

Strade chiuse e diretta RAI

Per quanto riguarda Varese, l’amministrazione comunale ha emesso un’ordinanza in cui prevede la chiusura temporanea delle strade per favorire il passaggio della manifestazione. In linea di massima, i blocchi interesseranno la fascia oraria tra le 14 e le 17 circa. Al termine della corsa si potrà tornare a transitare regolarmente in città, anche lungo via Sacco e il centro città.
La Rai ha previsto una diretta tv su RaiDue che comincerà alle 14.35 e si chiuderà alle 17.05. Il nostro territorio, dunque, ancora una volta avrà grande visibilità a livello nazionale e non solo.

Tifosi sul percorso

Lungo il percorso i tifosi potranno rimanere a bordo strada rispettando però le norme vigenti che comprendono il divieto di assembramento, il distanziamento sociale, l’uso della mascherina e la pulizia frequente delle mani.
Per assistere alla volata finale dell’ultimo chilometro, oltre a fare tesoro delle regole già indicate, è necessario inoltre registrarsi sul sito della manifestazione e scegliere dove posizionarsi tra le 10 aree possibili.

Laura Paganini

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui