Una delle fasi cruciali del Rally Internazionale dei Laghi è arrivata: giovedì 27 febbraio è il primo giorno disponibile per inviare le iscrizioni alla cosa che quest’anno festeggerà la ventinovesima edizione. Termine ultimo per iscriversi è il 14 marzo.

Il primo rally lombardo della stagione sarà quindi il varesino Rally dei Laghi che tornerà a scaldare gli animi degli appassionati dopo l’avvincente sfida di un anno fa quando, a prevalere, fu il rumeno di origini venete Simone Tempestini su Hyundai i20. Quest’anno la sfida principale riguarderà le vetture della categoria R5 vista la validità della corsa per la Coppa Rally di Zona a coefficiente 1.

programma rally laghi 2020Nulla cambia nella logistica di gara proposta dalla Asd Rally dei Laghi con patron Andrea Sabella sempre saldo al timone: la novità riguarda “l’antipasto” del sabato con lo shakedown che verrà svolto sul tratto Bedero Valcuvia – Mondonico senza che i due paesi siano “toccati” dal transito delle vetture; domenica invece, con i cronometri a dettare legge, saranno i grandi classici ad accogliere i tifosi: la speciale più lunga sarà la “Alpe-Valganna” che con i suoi 13,70 chilometri darà il via alle ostilità; prova centrale sarà il Sette Termini da 9,75 chilometri mentre la prova conclusiva del Cuvignone (12.30 km), come spesso accaduto, sarà fondamentale per definire le gerarchie di classifica; tutte e tre le speciali verranno ripetute per due volte per un totale di oltre settanta chilometri di prove.

Detto delle prove, la corsa farà ancora base nel cuore di Varese. Il palco di partenza ed arrivo verrà istallato proprio nella centralissima piazza Monte Grappa, proprio dinanzi alla sede della Camera di Commercio che metterà a disposizione gli spazi operativi per la Direzione Gara, il Centro Classifiche e la Sala Stampa.

Due trofei per ricordare Mauro Saredi e Luca Montesano

Anche quest’anno la corsa varesina vuole ricordare amici che con il rally avevano un legame particolare: il Memorial Mauro Saredi – promosso dal figlio Andrea- è costituito per la classe R2B e premierà con un trofeo i primi tre della categoria; il Luca Montesano invece celebrerà il primo di N2 all’interno dell’ultima speciale deisputata al quale verrà riconosciuta l’intera quota di iscrizione da parte del gruppo di amici che con l’ex pilota e meccanico di Monate condivideva il campo gara. Confermati i Trofei Ernesto Redaelli ed Angelo Siccardi che saranno consegnati all’equipaggio primo assoluto.

In gara anche per i punti di Michelin, Pirelli e Peugeot

Dopo Renault ed R Italian Trophy, anche Michelin, Pirelli e Peugeot porteranno a Varese i loro trofei; Michelin e Pirelli-Accademia propongono montepremi interessanti per chi corre utilizzando i rispettivi pneumatici nelle zone di appartenenza: partirà proprio da Varese la stagione lombarda che si chiuderà a livello nazionale con l’appuntamento del vicino Rally di Como che sarà l’evento conclusivo anche del Peugeot Regional Rally Club che a partire dalle “zone” riesce sempre a valorizzare le sue vetture come ormai da quarant’anni a questa parte ininterrottamente.

Agevolazioni alberghiere

Grazie alla convenzione siglata tra asd Rally dei Laghi ed il Varese Convention  & Visit Bureau, sarà possibile prenotare direttamente le camere senza alcun costo aggiuntivo – presso tutte le strutture del territorio che hanno deciso di aderire- attraverso il portale accessibile con il link  dedicato http://www.vareseturismo.it/rally-internazionale-dei-laghi-2020#bookFrame.

Redazione
(foto di Morello Roberto)