VARESE ALBERTO CASTELLI OPENJOBMETIS BASKET VARESE

Il cda allargato di ieri sera ha lasciato un importante punto di partenza da cui progettare la prossima stagione e non solo. Una programmazione che è volta a strutturare il futuro della Pallacanestro Varese, partendo da un progetto triennale di evoluzione e rilancio di tutte le componenti in gioco, dal lato marketing, al lato sportivo a quello della ricerca di sempre nuove figure che vogliano investire nella società. 

Un incontro che non ha solo coinvolto solo i membri del Consiglio, ma anche figure esterne ad esso ma che sono parte fondante della società Pallacanestro Varese tra le quali il Presidente del Consorzio Varese nel Cuore, Alberto Castelli.
Proprio Castelli racconta come questo primo incontro lo abbia lasciato piacevolmente soddisfatto e sia un primo passo verso una programmazione che mai come quest’anno richiede di essere minuziosa e efficace per poter ripartire da questa crisi causa emergenza Covid-19: “Sono rimasto contento dall’incontro di ieri sera. E’ ovvio che riuscire a mettere insieme più pezzi possibili già nella fase di progettazione è un passo in avanti riaspetto a doverlo fare nei momenti in cui ci si deve leccare le ferite. Riuscire a sedersi ad un tavolo e mettere sul banco tutte le idee in questa fase è fondamentale per una programmazione efficace. E’ chiaro che non è che facendo questo gesto abbiamo risolto tutti i problemi, abbiamo condiviso quelli che sono i problemi ad oggi che vanno affrontati, di budget, di programmazione, di futuro, legati ad incertezze economiche e sportive, che rimangono ad oggi, ma che da ieri sera sono sul tavolo e si inizierà a cercare di risolverli. Nei primi giorni della prossima settimana ci sarà un incontro ristretto per incominciare a lavorare nel concreto sulla risoluzione dei problemi che possiamo risolvere noi. Su quelli che invece dipendono da decisioni della Lega o Federazione, aspettiamo indicazioni, anche se adesso la situazione è molto nebulosa, ma è anche comprensibile”.

La realtà del Consorzio entra nel decimo anno ed il presidente ci riassume così passato e prospettive future: ”Questo anniversario dei dieci anni saranno un’occasione per ripensare il Consorzio, per capire come migliorare un modello che negli anni ha dimostrato di saper funzionare molto bene, nonostante tutte le difficoltà incontrate. Ci sono stati momenti positivi e negativi, ma l’importante è continuare a trovare persone che abbiano voglia di contribuire a far crescere questa realtà, che è stata una grande invenzione e chi lo ha inventato ha avuto una grandissima intuizione. Negli anni le cose mutano, la pelle cambia, le esigenze sono differenti e bisogna essere pronti a rispondere ai cambiamenti”. 

Domani sera alle ore 19:00, in diretta Facebook sulla pagina di VareseSport, ci sarà una puntata speciale dove tratteremo di questo Cda e del futuro della Pallacanestro Varese insieme al Presidente Marco Vittorelli, al GM Andrea Conti e al presidente del trust Il Basket Siamo Noi, Umberto Argieri. Evento da non perdere! 

Alessandro Burin

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui