Maurizio Jeropoli, presidente ASD Living Kart Club, è pronto per un’altra emozionante stagione. “Nonostante le difficoltà dovute alla pandemia, non ci siamo scoraggiati e siamo pronti a rimetterci letteralmente in pista – afferma -. Ringrazio gli sponsor che non ci hanno fatto mancare il loro supporto anche in un momento così particolare e ne approfitto per annunciare che Paolo Palanti sarà anche quest’anno un nostro pilota. Ne siamo orgogliosi e fieri e siamo convinti che possa fare bene”.
Dopo otto lunghissimi mesi, Paolo Palanti è tornato in pista a bordo della sua Audi di BF Motorsport. Era dallo scorso mese di ottobre, infatti, che il pilota varesino non provava il brivido della velocità e non sentiva il rombo del suo motore. Dopo la fine della stagione, la diffusione del Covid-19 ha amplificato l’attesa che finalmente si è azzerata sabato 27 giugno quando Palanti ha girato a Misano per la prima volta nel 2020 insieme a tanti colleghi e a Ronnie Valori con cui correrà il TCR DSG Endurance.

Che sensazioni ha provato? Com’è stato ripartire?
“E’ stato molto emozionante ed ero parecchio curioso di vedere come avrei risposto in pista. Ho impostato un lavoro diverso dal passato, ho provato differenti soluzioni e ho usato anche uno stile di guida non uguale a quello dell’anno scorso. Il feeling con la macchina è arrivato subito, ho trovato un buon set up ed è stato un susseguirsi di miglioramenti e di prestazioni sempre più veloci che mi hanno fatto capire di essere sulla strada giusta. L’anno scorso non sono mai stato così a ridosso dei migliori e questi primi test mi fanno ben sperare”.

L’ultima stagione non l’ha soddisfatta?
“Non molto. Ero al primo campionato TCR DSG Endurance e per me è stata una sorta di apprendistato. Non sono mai andato oltre il settimo/ottavo posto e solo a Imola, per altro assieme a Valori, ho sfiorato il podio che mi è stato negato da un problema tecnico. Quest’anno voglio recuperare e le ambizioni sono sicuramente più alte. Gareggerò sempre con Valori, un pilota molto esperto e veloce e forte nel riuscire a trovare il miglior settaggio possibile della macchina. Sono ottimista”.

Che Misano ha ritrovato? Com’è cambiato il mondo dei motori rispetto al pre-Covid-19?
“Abbiamo dovuto seguire scrupolosamente le procedure previste per il nostro sport e non ci era concesso stare in più persone nel box e attorno alla macchina. Tutti abbiamo indossato la mascherina e abbiamo rispettato la distanza e il divieto di fare assembramenti. E’ stato un po’ diverso rispetto al passato ma è stato bello riprovare quelle sensazioni che mi mancavano”.

Durante il lockdown ha avuto modo di allenarsi in qualche modo?
“Alcuni colleghi si sono divertiti e tenuti in forma con un simulatore, ma io non ne ho avuto la possibilità. Ho cercato di mantenere allenato il fisico da casa e quando si è potuto riprendere ho cercato di togliere un po’ di ruggine girando con i kart. Sabato è stata però la primissima volta che tornavo in pista sulla mia macchina”.

Anche il mondo dei motori è stato colpito dalla crisi?
“Molti piloti hanno perso le certezze perchè qualche sponsor si è tirato indietro. Per fortuna a me non è successo e i miei sponsor hanno confermato di appoggiarmi ancora. Li ringrazio tantissimo ed è grazie a loro se posso continuare a gareggiare”.

Venendo al futuro prossimo, nel weekend dal 7 al 9 aagosto riparte la stagione.
“Finalmente. Il campionato TCR DSG Endurance 2020 si svolge su sei tappe, quattro in Italia (Misano, Mugello, Monza e Vallelunga) e due all’estero (a Brno e a Barcellona) e mette in palio non solo il titolo italiano ma anche quello europeo. Al via ci saranno tanti piloti esperti e d’altissimo livello e Valori ed io cercheremo di fare del nostro meglio. A Brno e a Barcellona non ho mai girato e per me sono delle novità assolute, mentre sulle altre ho già guidato in passato e ho già vinto o sono andato vicino al farlo. Ho buone sensazioni e siamo tutti carichi per dimostrare il nostro valore”.

CAMPIONATO TCR DSG ENDURANCE 2020
– Misano (7-9 agosto)
– Brno (5-6 settembre)
– Mugello (2-4 ottobre)
– Monza (16-18 ottobre)
– Barcellona (13-15 novembre)
– Vallelunga (4-6 dicembre)

Laura Paganini

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui