Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Arti Marziali

Judo – Giovani judoka super tra Follonica e Riccione

Molinaro Giulio sul podioOttimi risultati dei judoka varesotti dalla tappa romagnola del Trofeo Italia. Sul podio nella categoria U15 fino a 60 kg Giulio Molinaro (Robur et Fides Varese) che conquista un prestigioso argento. Quinto posto anche per il compagno di club Mattia Pellizzaro al limite dei 38 kg.Gara intensa e molto lunga per entrambi. Pellizzaro arriva a giocarsi la medaglia di bronzo nella sua categoria dopo aver già disputato sei incontri. Vince i suoi primi tre incontri contro Alessio Rapicano (Lazio Academy), Giacomo Pagano (Ippon Club Sic) e Antonino Zangara (Ginnic Club Sic), perde l’accesso alla semifinale contro Filippo Cervoni (Harmony Club Laz) ed accede ai recuperi dove vince contro Pietro Attemo (CRS Akiyama Settimo Pie) e perde la finale per il bronzo contro Samuele Canova (Le Sorgive Mn Lom). Complimenti comunque a Mattia che ottiene ben cinque vittorie per ippon e due sconfitte per somma di ammonizione senza mai subire una tecnica dagli avversari.
Servono cinque incontri anche a Giulio Molinaro per conquistare un bell’argento. Le vittorie per ippon contro Amr Mohamed (Judo Sakura Lom), Giovanni Bertoni (Nippon JC Emi), Pietro Alice (Dojo Judo Cs Cal), Cristiano Minicesi (Judo Preneste Laz) permettono al judoka della Robur et Fides di raggiungere la finale dove esce però perdente contro Francesco Garofalo (Dojo Judo Cs Cal) per waza ari.

Hanno fatto esperienza a questo livello oltre 700 atleti U15 da tutta Italia. Presenti, Carolina Macchione (Robur et Fides Va) al 17° posto cat 40 kg, Kaori Someya (Ken Kyu Kai Somma L.do) e Tecla Galeoto (Judo Club Parabiago) entrambe al 10° posto cat 44 kg, Giorgia Bergamin (Robur et Fides Va) al 18° posto cat 48 kg, Letizia Cervi (Judo Club Legnano) 9° posto cat 52kg, Giulia Cappellini (Robur et Fides Va) al 9° posto cat 63 kg, Lorenzo Colombo (Robur et Fides Va) 17° posto cat 38 kg, Cristian Lloy (Judo Club Parabiago) 65° posto cat 46 kg e Nicolò Assi (Robur et Fides Va) 7° posto cat +81 kg.

Varesini alla Coppa Europa U18 di Follonica. Due le società del varesotto che si sono presentate alla European Cup di Follonica: il Bu Sen Luino del maestro Marano Leonardo con Noemi Pigniatiello e Emma Petrolo e la Pro Patria Judo rappresentata dal tecnico Claudio Zanesco con Emma Ferracini ed Angelica Zanesco.
Positiva l’esperienza in sé che ha portato la bustocca Angelica Zanesco al settimo posto nella categoria oltre 70 kg, cosa che le ha permesso di racimolare i suoi primi punti in una Ranking Internazionale. Sia Angelica che Emma hanno vinto un incontro a testa e comunque si sono dimostrate all’altezza delle avversarie anche negli altri.
Buona anche la prova delle atlete luinesi, sia Noemi, al suo primo anno da cadetta, che Emma, non hanno mai rinunciato a combattere ed a mettere tutta la loro grinta sul tatami che purtroppo oggi non è stata sufficiente per uscire vincitrici dagli incontri che le vedevano impegnate con avversarie oggi superiori e più “esperte”. Una ottima esperienza internazionale da ripetere sicuramente, preparandola ancora meglio e più meticolosamente e per entrambe le nostre associazioni, la Pro Patria Judo di Busto A ed il Bu Sen Luino, la soddisfazione di aver intrapreso un impegno importante confrontandosi con le migliori atlete d’Europa.

 Redazione