Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallavolo, UYBA Volley

Bergamo al Palayamamay: muro tricolore e una Mitchem in gran forma

Dopo la partita di andata dei quarti di finale di Coppa Cev, giocata ieri sera in Russia in casa della Dinamo Kazan, la UYBA rientrerà oggi in giornata in Italia e avrà soltanto domani per preparare l’incrocio casalingo di domenica (ore 17) contro Bergamo.

La formazione orobica è allenata da Marco Fenoglio, che a fine novembre ha preso il posto di Marcello Abbondanza, ha 24 punti in classifica come Firenze e attualmente occupa l’ottavo posto in classifica. Per l’indisponibilità del Pala Agnelli, durante la settimana si è allenata presso la palestra del quartiere Celadina ma ha avuto tempo e modo di preparare con cura la sfida del Palayamamay al contrario di Busto, impegnata giovedì nel tardo pomeriggio in Russia.

Bergamo è reduce da due sconfitte di fila: la prima, prevedibile, contro la corazzata Conegliano che in Italia e forse al mondo non ha rivali; la seconda, domenica scorsa, a Perugia contro una squadra che lotta per la salvezza e che la UYBA ha battuto 3-1 (ma non proprio in estrema scioltezza) solo qualche giorno prima nel turno infrasettimanale. Domenica, infatti, le umbre hanno prevalso 3-2 sulle orobiche in una gara fatti di molti alti e bassi e in cui una ottima Mitchem da 27 punti non è bastata.

La schiacciatrice statunitense Mitchem è proprio uno dei fiori all’occhiello della compagine di Fenoglio e, al suo terzo anno in Italia (prima ha vestito la maglia di Filottrano e Scandicci), è la seconda più prolifica della squadra (231 punti) dietro all’opposto Smarzek che, dall’alto dei suoi 315 punti messi a terra (33 a muro), è la quarta migliore realizzatrice del campionato dopo Mingardi, Montibeller e Van Hecke. La migliore in battuta è invece Loda (15 ace), mentre la coppia Melandri-Olivotto è temibile a muro con 94 muri stampati in due (43 Melandri e 51 Olivotto).
Contro la UYBA, Fenoglio dovrebbe schierare Prandi (o Mirkovic) in regia, Smarzek opposto, Melandri e Olivotto al centro, Mitchem e Loda in banda e Sirressi libero.

 

- IL CAMMINO DI BERGAMO

Laura Paganini
(foto FB Volley Bergamo)