È ormai tutto pronto presso il centro sportivo “Le Betulle” di Luino per l’avvio del progetto pilota “Tutti in acqua”. Un’iniziativa, ideata dal direttore dell’impianto gestito da Sport Management Giacomo Frisenda e sviluppata in collaborazione con l’Anffas di Luino, che mira al coinvolgimento delle persone con disabilità intellettive e/o relazionali presenti sul territorio del luinese (24 comuni per oltre 56 mila residenti) e a permettere loro l’accesso gratuito a questo progetto pilota di “laboratorio di nuoto”.

nuoto disabili Luino 2Il primo appuntamento è fissato per il prossimo 17 gennaio, con un totale di 13 lezioni della durata di 45 minuti circa. Il progetto è sovvenzionato dalla Fondazione Cristiano Tosi (ente attivo nel sostegno alla disabilità fisica e cognitivo-relazionale e al disagio sociale) e seguito dagli istruttori Finp e Nep. Figure, quest’ultime, formatesi grazie ai corsi organizzati da Asc (Attività Sportive Confederate), sempre presso il centro “Le Betulle” nel mese di settembre e negli altri impianti gestiti da Sport Management, per la formazione di tecnici di settore altamente qualificati. Tra le principali figure coinvolte ci saranno anche gli istruttori dott. Mattia Canape (responsabile gestione e sviluppo Anffas Luino), la dott.ssa Delia Benecchi (referente del progetto) e la dott.ssa Elena Macaluso (responsabile del progetto per Anffas Luino).

Il progetto prevederà la compilazione di griglie di osservazione e di valutazione delle capacità di apprendimento e i risultati raggiunti, al fine di avere dei risultati comparabili tra loro tali da poter valutare l’efficacia di questo progetto pilota.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il centro ai seguenti recapiti:

Centro Sportivo Le Betulle
Via Lugano, 41
21016 Luino (VA)
Tel. 03321951775
Mail: [email protected]

Fondazione Cristiano Tosi
www.fondazionecristianotosi.org

 Redazione