28 luglio – Lo sport insegna che per la vittoria non basta il talento, ci vuole il lavoro e il sacrificio quotidiano

0
56

Martedì 28 luglio, la frase del giorno
Lo sport insegna che per la vittoria non basta il talento, ci vuole il lavoro e il sacrificio quotidiano. Nello sport come nella vita.
Pietro Mennea

Pietro Paolo Mennea è nato a Barletta il 28 giugno 1952 ed è morto il 21 marzo 2013. E’stato un velocista, politico e saggista italiano.
Campione olimpico dei 200 metri piani a Mosca 1980, è stato il primatista mondiale della specialità dal 1979 al 1996 con il tempo di 19″72 che, tuttora, costituisce il record europeo. Ha detenuto inoltre, dal 1979 al 2018, il record italiano dei 100 metri piani con il tempo di 10″01, poi battuto da Filippo Tortu.
Soprannominato Freccia del Sud, è l’unico duecentista della storia che si sia qualificato per quattro finali olimpiche consecutive (dal 1972 al 1984). In virtù della sua carriera sportiva è stato insignito dell’ordine olimpico nel 1997 e introdotto nella Hall of Fame della FIDAL.
Laureatosi quattro volte, dopo la carriera agonistica svolse attività politica e scrisse molti saggi su vari argomenti, esercitando le professioni di avvocato e commercialista.

Mattia Marocco

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here