Domenica alle ore 20.45 all’Enerxenia Arena arriverà Sassari per il primo dei due confronti ravvicinati con i sardi di Enzo Esposito. Il secondo, valido per la 5^ giornata del Second Round di FIBA Europe Cup, si giocherà mercoledì alle 2o.30 sempre tra le mura amiche della Pallacanestro Varese.

A presentare la sfida contro gli isolani è coach Attilio Caja: “Innanzitutto volevo fare un augurio di pronta guarigione a Scott Bamforth; siamo tutti molto dispiaciuti per l’infortunio che lo ha colpito e speriamo di vederlo in campo il prima possibile. Detto questo, il Banco di Sardegna è una squadra che viene da sette vittorie consecutive, un dato che trova spiegazioni anche nei numeri: basti pensare che Sassari ha il secondo miglior attacco del campionato, è prima nei rimbalzi e terza negli assist. Senza contare che, per quel che riguarda le percentuali realizzative, milita nella parte medio-alta della classifica. Tutto questo dipende non solo dall’alto valore dei giocatori, ma anche della bravura dell’allenatore nel farli giocare bene insieme”. Sugli italiani aggiunge: “Mi fa piacere vedere il rendimento dei giocatori azzurri, a partire da Achille Polonara e Stefano Gentile, che hanno dimostrato di essere tra i migliori nei propri ruoli, per arrivare a Marco Spissu, che ha sfruttato benissimo le opportunità avute giocando sempre con grande energia. Oltre a loro, dovremo prestare particolare attenzione all’atletismo sotto canestro di Cooley e Thomas e all’ulteriore qualità portata dai due nuovi innesti McGee e Carter“.

Quanto alla Pallacanestro Varese il coach afferma: “Per noi sarà una partita difficile ma vogliamo vincere, soprattutto perché veniamo da tre sconfitte consecutive. Abbiamo disputato una prima parte di stagione veramente ottima sia in Italia che in FIBA Europe Cup, nel corso della quale nessuno ci ha regalato niente; nelle ultime tre uscite non siamo riusciti ad esprimerci, per lo meno in attacco, sui livelli delle partite precedenti e quindi vogliamo riprendere il cammino di fronte al nostro pubblico. Sarebbe bello riuscire a farlo domenica sfruttando l’atmosfera e la carica dei nostri tifosi. Per riuscire ad avere la meglio contro Sassari avremo bisogno di energia, forza fisica ed aggressività, in difesa e, soprattutto, in attacco”.

PROGRAMMA E CLASSIFICA

[email protected]