Per una volta il mercoledì va di traverso alla Pro Patria che viene sconfitta a Siena causa autorete in cooperativa Galli/Mangano: 1-0. Ma ai biancoblu difetta la prontezza sottoporta in più di un’occasione. Sviluppo del match e dinamica del gol subito che pare il contrappasso del 3-2 di Gucci contro l’Olbia. Domenica altra toscana. E’ il turno della Carrarese allo “Speroni“.
FISCHIO D’INIZIO – Colline senesi imbiancate ma terreno del “Franchi” (confidenzialmente Rastrello) assolutamente praticabile. Freddo bischero. La Pro con le toscane in trasferta ha una vittoria (Pisa), due sconfitte (Carrarese e Pistoiese) e un pareggio (Arezzo). La Robur in casa ha perso solo con la Pro Vercelli ed è stata la prima a battere l’Entella. Sfida al femminile tra le due presidentesse Anna Durio e Patrizia Testa.
IN CAMPO – Formazione bustocca in linea con la rifinitura. Ma con la (semi)sorpresa Mangano cui era stato fatale il Siena all’andata e che potrebbe rifarsi oggi sempre con terreno pesante. In soldoni, 8 cambi rispetto a domenica. Mora di rientro dal turno di squalifica. Per i bianconeri di Mignani ipotesi di assetto analogo all’Olbia (4-3-1-2). Pro in terza maglia verde, padroni di casa in canoninco bianconero. Spalti per pochi intimi. Ma un tifoso locale viene centrato in pieno volto da una pallonata. Roba da orsetto al Luna Park. Pulmino di supporters biancoblu al seguito.

LA PARTITA – Primo tempo per amanti del genere. Nessuna emozione e ritmi rallentati. Ma la figura migliore la fa la Pro Patria. Nella ripresa canovaccio rispettato sino alla rete decisiva (30′). Che in realtà è un’autorete. La schiena di Mangano è galeotta dopo la respinta di Galli sul tacco di Russo. Prima e dopo il gol almeno tre ottime opportunità tigrotte, una con Santana e due con Mastroianni. Il pari avrebbe fotografato meglio l’incontro.

LA DIRETTA

SECONDO TEMPO

53′ capannello in area. Storie tese. Ma finisce lì: 1-0 per il Siena. Pro Patria che paga un episodio poco fortunato.

52′ Le Noci dai 20 metri sulla barriera.

51′ punizione dal limite per la Pro Patria. Mano di D’Ambrosio che viene ammonito.

50′ proteste di Fietta che rischia l’ammonizione. A testa bassa la Pro.

47′ Contini ferma ancora Mastroianni. Scontro tra i due. Rimane a terra il portiere locale. Si allunga il recupero.

45′ ancora 6′ di recupero. Ammonito Bulevardi.

40′ doppio cambio Mignani. Rossi e Cianci per  Gliozzi e Vassallo.

39′ Mastroianni quasi a colpo sicuro, Contini in qualche modo. Pareggio accarezzato.

35′ prova a scuotersi la Pro. Siena trincerato.

33′ Le Noci al posto di Bertoni. Colombo non aggancia il cross di Mora.

30′ vantaggio del Siena. Russo da pochi passi con il tacco nel mischione post angolo: 1-0! Sulla linea respinta di Galli addosso a Mangano. E’ un’autorete.

29′ Cesarini con la vaselina, Mangano in corner.

28′ Colombo prende il posto di Gazo.

27′ Gliozzi da fuori va vicino al bersaglio grosso.

26′ cronista sempre ancorato a Disabato che non è in campo.

22′ ammonito Arrigoni. Dentro Guberti e Cesarini per Di Livio e Fabbro. Cesarini esordisce in campionato dopo un lungo stop. Per lui 5 reti in 6 partite contro la Pro con la maglia di Pavia e Savona.

20′ Santana in diagonale sfiora il palo. Migliore occasione della gara.

14′ giallo a Mangano per perdita di tempo. Triplo cambio Javorcic: Fietta, Mastroianni e Galli per Pedone, Gucci e Sané.

12′ Gliozzi segna ma c’è fuorigioco. Esultanza virtuale.

8′ angolo locale. Arrigoni alto. Quattrone (commentatore Elevensports) continua ad equivocare l’8 toscano (Bulevardi) con quello tigrotto (Disabato) che è in panchina. Imbarazzante.

4′ ammonito Molnar.

2′ Mangano in angolo su girata di Gliozzi. Buona parata.

19.33 si riparte con Bulevardi per Sbrissa. Su Elevensports Disabato è un giocatore locale. Mah!

Sottofondo musicale della senese Gianna Nannini.

PRIMO TEMPO

46′ si chiude dopo 1′ di recupero. Prima frazione oggettivamente brutta. Ma Pro in controllo: 0-0!

40′ non succede molto. Pro attenta.

39′ Arrigoni da fuori, Mangano respinge, poi c’è Fabbro in fuorigioco.

36′ giallo a Sbrissa. Entrata durissima su Sané.

35′ scintille Molnar/Gliozzi, nulla di che.

33′ altro angolo toscano, libera la difesa biancoblu.

29′ Gliozzi per Di Livio, Mangano in corner per non rischiare nulla. Poi nulla.

24′ Gucci impegna Contini, ma era offside.

21′ doppio angolo tigrotto. Sul secondo buona opportunità in percussione. C’è più Pro Patria. La pronuncia di Javorcic è sempre un’impresa.

15′ non succede molto. Pro in scioltezza.

12′ Gazo dai 25 metri, a lato.

7′ ammonito Gliozzi per simulazione. Pasciuta conferma subito la sua passione per i gialli.

5′ angolo per il Siena. Senza esito.

4′ Pedone ribattuto era una buona occasione. Pistoiese – Pro Piacenza rinviata per le note vicende (di fatto annullata in attesa del Consiglio Federale), Alessandria – Pro Vercelli rinviata per neve.

18.31 si parte!

Commentatore di Elevensports con la consueta avversione alle accentazioni corrette. In curva parte il canto della Verbena.

IL TABELLINO
Robur Siena – Pro Patria 1-0 (0-0)
Robur Siena 4-3-1-2: Contini; De Santis, Russo, D’Ambrosio, Zanon; Sbrissa (1′ st Bulevardi), Arrigoni, Vassallo (40′ st Cianci); Di Livio (22′ st Guberti); Fabbro (22′ st Cesarini), Gliozzi (40′ st Rossi). A disposizione: Nardi, Comparini, Aramu, Romagnoli, Gerli, Imperiale, Sersanti. Allenatore: Michele Mignani
Pro Patria 3-5-2: Mangano; Molnar, Zaro, Lombardoni; Mora, Gazo (28′ st Colombo), Bertoni (33′ st Le Noci), Pedone (14′ st Fietta), Sané (14′ st Galli); Santana, Gucci (14′ st Mastroianni). A disposizione: Tornaghi, Marcone, Battistini, Disabato, Boffelli, Ghioldi. Allenatore: Ivan Javorcic
Arbitro: Pasciuta di Ravenna (Zampese di Bassano del Grappa e Moro di Schio)
Marcatore: aut. di Mangano al 30′ st
Note – Terreno appesantito. Ammoniti: Gliozzi (S), Sbrissa (S), Molnar (PP), Mangano (PP), Arrigoni (S), Bulevardi (S), D’Ambrosio (S). Angoli: 6-2 Recupero: 1′ pt / 8′ st

Giovanni Castiglioni
Inviato Alessandro Bianchi

LEGGI ANCHE

LE PAGELLE

PROGRAMMA, RISULTATI E CLASSIFICA