Home Basket Serie D – Basket Venegono, obiettivo C2: “In forma per il ballo finale”

Serie D – Basket Venegono, obiettivo C2: “In forma per il ballo finale”

0
Serie D – Basket Venegono, obiettivo C2: “In forma per il ballo finale”

Finestra aperta sulla serie D, girone B, che vede ben nove squadre varesine tra le quattordici partecipanti e, almeno un paio di queste, Venegono e Lonate, che stanno giocando da protagoniste nella parte alta della classifica.

La precedenza nello sguardo dalla finestra spetta ovviamente al Basket Venegono, formazione segnalata come grande favorita per il salto di categoria da gran parte degli addetti ai lavori e accreditata come numero 1 del ranking stagionale in virtù di una campagna acquisti stellare. Insomma, in casa venegonese il primo posto rappresenta l’assoluta normalità.
“In effetti, in questo momento – conferma Daniel Racco, coach di Venegono – siamo esattamente dove volevamo essere: al vertice della classifica. Un primo posto, oggi condiviso con Garbagnate che ha vinto lo scontro diretto, in un campionato che sta offrendo un livello competitivo altissimo, molto più elevato dello scorso anno. In questa stagione ci sono almeno cinque formazioni – oltre a noi e Garbagnate, anche Settimo, Wiz Legnano e Lonate – di ottima caratura, che mettono in mostra una buonissima pallacanestro con grande organizzazione tecnica e tattica. Avversarie degnissime che ci hanno creato notevoli difficoltà e siamo già consapevoli che nel girone di ritorno ci renderanno la vita ancora più dura e complicata”.

Cosa pensi delle due sconfitte rimediate contro Garbagnate e Bollate?
“A Garbagnate, pur con tutto il rispetto per un’avversaria di grande valore, l’abbiamo buttata via subendo una tripla sulla sirena mentre, al contrario, avremmo dovuto fermare l’azione con un fallo. A Bollate, invece, niente da dire perchè in quell’occasione, vedi sconfitta di 26 punti, non siamo nemmeno scesi in campo. Al netto di tutto ciò parlo comunque di due episodi diversamente negativi che in una stagione possono capitare”.

Cosa ti aspetti, invece, dai tuoi uomini?
“Siamo una squadra nuova, lavoriamo insieme da meno di cinque mesi e – continua il tecnico biancoblu -, abbiamo davanti ampie prospettive di miglioramento. Un obiettivo concreto è quello di migliorare la coralità di gioco che pur funzionando già piuttosto bene potrebbe andare ancora meglio”.

Adesso che conosci il valore delle avversarie, quale pensi possa essere il vostro traguardo?
“Avendo sempre parlato in termini molto chiari ribadisco che il nostro obiettivo è la promozione in C2. Ovviamente, prima dei playoff, giocheremo per centrare il primo obiettivo stagionale: la “pole position” per garantirci il vantaggio del campo nella post-season. Un traguardo che, calendario alla mano, ritengo alla nostra portata anche se – conclude scaramanticamente Racco -, dopo lo smacco subito lo scorso anno sappiamo bene che il vero traguardo sarà arrivare al completo, in perfetta salute e in forma per il “gran ballo” finale”.

Massimo Turconi