Home Fotogallery A Busto sale la febbre per la finale UYBA di Coppa Cev – VIDEO e FOTO

A Busto sale la febbre per la finale UYBA di Coppa Cev – VIDEO e FOTO

0
A Busto sale la febbre per la finale UYBA di Coppa Cev – VIDEO e FOTO

Si è svolta questa mattina nella Sala del Consiglio del Comune di Busto Arsizio la conferenza stampa di presentazione alla città della finale di ritorno di Coppa CEV che è in programma martedì 26 marzo alle ore 20.30 al Palayamamay di Busto Arsizio (clicca qui per info sui biglietti). Forte del successo per 3-0 in Romania nella finale d’andata contro l’Alba Blaj, tra pochi giorni la UYBA potrà conquistare per la terza volta la Coppa Cev dopo i trionfi del 2010 e del 2012 rispettivamente contro la Stella Rossa Belgrado e il Galatasaray. Per alzare al cielo la coppa si potrà anche perdere l’incontro: basterà vincere solo due set.

I PADRONI DI CASA – La UYBA, presente alla conferenza stampa con il Presidente Giuseppe Pirola, coach Marco Mencarelli e la capitana Alessia Gennari, è state ospite dunque in mattinata del sindaco Emanuele Antonelli e dell’Assessore all’Educazione e Sport Gigi Farioli che hanno fatto gli onori di casa.
“Sono orgoglioso che ancora una volta una squadra di Busto possa arrivare sul tetto d’Europa – sono le parole del sindaco Antonelli -. Il nome della nostra città potrà circolare per merito di una bellissima impresa sportiva che coinvolge di nuovo la pallavolo. Di questo sono felice e mi congratulo con il presidente Pirola e tutto lo staff che ha costruito con il tempo questo progetto. Mi auguro che martedì sera tutto possa andare per il meglio. Purtroppo non potrò essere al Palayamamay perchè è in calendario il consiglio comunale, ma in rappresentanza del Comune ci sarà Farioli. E chissà che, se finiamo in tempo, non possa arrivare anch’io per il momento più bello ed emozionante…”.

busto c'èv in comune by benvegnù 03A fargli eco il vulcanico Gigi Farioli, amante della pallavolo e da giovane anche lui giocatore di volley: “Speriamo che martedì l’epilogo sia quello che tutti vogliamo. Non è un caso che nella storia della società ci siano due vittorie in Coppa Cev e due partecipazioni alle fasi finali della Champions League che ribadiscono la vocazione europea del club. Inoltre, nonostante budget non altissimo, la UYBA ha lavorato benissimo e il fatto di essere ancora in finale lo dimostra. Ho ricordi entusiasmanti del successo del 2012 in un Palayamamay caldissimo e mi piacerebbe che fosse colmo anche martedì, ma anche sabato sera quando è in programma una partita importante contro Casalmaggiore per la conquista del quarto posto”.
La ragione di questi picchi sportivi di Busto Arsizio? “Rispetto ad altre città, come ad esempio Varese, abbiamo impianti molto belli, tenuti bene e all’avanguardia. Penso alla piscina e al Palayamamay che attirano atleti di livello e società sane che vogliono fare bene, ma presto pensiamo di avere anche il palaghiaccio e una palestra per la ginnastica. Busto ha sempre puntato sulle strutture e sul mantenerle il più possibile al meglio e adesso raccogliamo i frutti”.

Massimo Tosi, presidente dell’ASSB, aggiunge: “Busto è fiera di esserci in questo tipo di manifestazioni europee prestigiose”. “La UYBA dà tante emozioni ed è un modello da seguire per varie società sportive: a risultati di eccellenza come questi si arriva soltanto con competenza, esperienza e passione, elementi che il presidente e la dirigenza biancorossa hanno”, spiega Marco Riva, Membro di Giunta del Coni Lombardia.

IL PRESIDENTEGiuseppe Pirola martedì sera potrebbe conquistare il primo trofeo della sua presidenza: “Ho voluto coinvolgere il più possibile i cittadini di Busto Arsizio e vorrei che martedì sera tutti potessero venire a tifare per la UYBA. Non capita ogni anno di poter giocare una finale europea e sono orgoglioso che in questa stagione ci siamo riusciti“.
busto c'èv in comune by benvegnù 05 pirola antonelliPoi aggiunge: “A Busto Arsizio arriverà anche il console rumeno e all’andata in Romania l’amministratore di Alba mi ha consegnato un libro con la storia della città e una sciarpa della Romania che sono lieto di donare al sindaco di Busto Arsizio come simbolo di fratellanza tra queste due città. In trasferta contro il Blaj siamo stati benissimo e si sono dimostrati ospitali e cortesi. Sono sicuro che anche noi accoglieremo nel miglior modo possibile il centinaio di tifosi che sono attesi a Busto martedì e mi auguro che faremo sentire la nostra voce e i nostri cori di sostegno alla UYBA come loro hanno fatto all’andata anche con l’uso di trombette, a dire la verità un po’ fastidiose”, chiude con un sorriso.

IL COACH E LA CAPITANA – Coach Marco Mencarelli si appresta a guidare verso la vittoria le sue giocatrici: “La UYBA è un modello e io cerco di dare il mio contributo. Questa squadra ha colonne importanti ma il gruppo è giovane di prospettiva. C’è l’augurio e l’auspicio che questa coppa possa essere un punto di partenza di questo ciclo e non uno di arrivo. Vedo tutti i segnali di una ulteriore crescita”.
busto c'èv in comune by benvegnù 08 gennariCapitan Alessia Gennari ha già provato il gusto del successo con Casalmaggiore (scudetto 2014/2015) e con Bergamo (Coppa Italia 2015/2016) e ora vorrebbe assaporarlo anche con la maglia della UYBA: “Una delle caratteristiche delle vittorie che ho ottenuto è stata quella di far parte di squadre che non erano date per favorite e che riuscivano ad arrivare al trionfo dopo anni in cui non avevano vinto niente. Spero di portare una vittoria anche qui a Busto Arsizio e questo non significherebbe la chiusura di un ciclo ma il rilancio di un club che in passato ha già vinto. In caso di Coppa Cev mi piacerebbe rimanere e ho già dato la mia parola (guarda il video). Qui mi sento a casa“.

Laura Paganini

(Foto Stefano Benvegnù, Agenzia Blitz)