13.6 C
Comune di Varese
Home Basket Robur, altro stop a San Miniato: 72-65

Robur, altro stop a San Miniato: 72-65

0
Robur, altro stop a San Miniato: 72-65

La Coelsanus esce sconfitta anche da San Miniato inanellando così, purtroppo, la terza sconfitta consecutiva per Rosignoli e soci. Gara combattuta quella in terra toscana con la Robur che non è riuscita a sfruttare la super prova di Passerini: 31 punti con 7/11 da 3, ma ha pesato la difficoltà nel produrre gioco con continuità: eloquente il 10/30 da 2 così come troppo poco il 12/28 da 3 (togliendo Passerini 5/17 per il resto della truppa gialloblu). Robur che paga a caro prezzo tanti errori spesso banali e certifica come sia importante il pieno recupero di Mercante per gli equilibri dei gialloblu. Al termine del girone d’andata la Coelsanus è ottava in solitaria: visto il cammino di avvicinamento, ci si era ingolositi. Ora necessario mettere la barra a dritta dalla prossima gara di Alba.

Subito 5-0 per San Miniato con Magini a punire dall’arco la difesa gialloblu che lascia troppo spazio al 2′. Dopo aver toccato il 7-0 la Coelsanus risale con due liberi di Ferrarese e una bella penetrazione di Ivanaj che segna con l’aiuto del tabellone: 7-4 al 3′. Nasello fa malissimo alla Robur sulla linea di fondo con varie soluzioni: 11-7 al 5′. Nasello tocca quota 10 punti con un bel passo e tiro, mentre la Coelsanus si riavvicina grazie a un antisportivo su Mercante: 1/2 ai liberi e poi Passerini dall’angolo mette la tripla ben imbeccato da Ferrarese e 13-13 al 7′. La linea di fondo resta un problema con la Robur incapace di fermare Nasello che, con la solita partenza, realizza ancora: 18-15 con 15 punti dell’ala forte toscana al 9′. San Miniato prova a strappare sul 24-16, ma Mercante realizza la tripla dal mezzo angolo su assist di Maruca: 24-19 all’11’. Fasi confuse della gara con almeno 3 infrazioni di 24″ tra una e l’altra parte e tanti, ma tanti errori: sblocca un appoggio da sotto di Preti e Vescovi chiama subito time out sul 26-19 del 14′. Passerini toglie le castagne dal fuoco con una gran tripla, poi il solito Nasello segna da sotto: 30-24 al 16′. Coelsanus che risale con la tripla di Planezio del 30-27, ma Nasello segna ancora da sotto: 19 punti e 32-27 al 18′. Robur che paga i troppi errori banali nella gestione dei possessi offensivi e Magini punisce i gialloblu da 8 metri allo scadere: 39-30 al 20′. Ripresa che procede sulla falsariga dei primi 20′ con la Coelsanus che prova ad avvicinarsi senza mai riuscire a prendere San Miniato: 42-35 al 22′, 53-45 al 29′ e 59-48 al 34′. La Robur prova ad avvicinarsi nello sprint finale sul 66-59 del 38′, ma non riesce ad avvicinarsi più del 66-61 a -90″ con un canestro di Maruca con San Miniato che riesce ad amministrare e vincere una gara importante per la sua classifica.

Tabellino
Credit Agricole Blukart San Miniato – Coelsanus Varese 72-65 (39-30)
San Miniato: Magini 11 (1/3, 3/5), Nasello 29 (12/18, 1/1), Preti 8 (3/6, 0/4), Apuzzo (0/1, 0/1), Benites 5 (2/2, 0/2), Trentin 8 (1/6), Lasagni 3 (0/1, 1/3), Mazzucchelli 6 (2/6, 0/2), Capozio, Neri 2 (1/1, 0/1), Ciano ne, Regoli ne. All. Barsotti.
Varese: Ferrarese 7 (2/4, 0/2), Rosignoli (0/1), Passerini 31 (3/6, 7/11), Caruso (0/1), Assui ne, Mercante 4 (0/5, 1/5), Planezio 14 (2/6, 3/5), Maruca 4 (2/4, 0/3), Ivanaj 5 (1/3, 1/2), Calzavara ne, Mottini ne. All. Vescovi.

Matteo Gallo

– RISULTATI E CLASSIFICA