Trecentosessantamila morti per annegamento all’anno su scala mondiale, ventottomila in Europa e quattrocento in Italia, un numero, quello della nostra nazione, che si è notevolmente ridotto dal secondo dopoguerra ad oggi, ma che ancora vede la scarsa capacità natatoria di una parte importante della popolazione come un rischio significativo sui nostri 8000 km di coste.

locandina rescue dayLa Sezione Salvamento della Federazione Italiana Nuoto, unico ente nazionale accreditato dalla Federazione Internazionale, da sempre impegnata nella divulgazione della cultura della sicurezza in acqua e nella formazione degli assistenti bagnanti per piscina, laghi, fiumi e mare, indice su tutto il territorio nazionale per i giorni 22, 23 e 24 marzo, in concomitanza con la giornata mondiale dell’acqua, il Rescue Day, un evento formativo capace di coniugare l’aggiornamento degli assistenti bagnanti con la diffusione della cultura della sicurezza in acqua.

A Varese l’evento si terrà domenica 24 marzo dalle 10 alle 12.30 presso il centro sportivo Robur et Fides di via Marzorati: interverranno il dott. prof. Roberto Canziani, primario cardiologo emerito dell’azienda ospedaliera di Gallarate e già direttore del dipartimento di emergenza dell’azienda ospedaliera di Gallarate, la dott.ressa avvocato Maria Grazia Lani e il coordinatore della federazione italiana nuoto salvamento di Varese prof. Oscar Veronese che, insieme agli allenatori di nuoto per salvamento della FIN Luca Serati, Luca Mura e Danilo Merlo, daranno vita a questo convegno di grande validità sportiva e culturale nella lotta agli incidenti acquatici.

[email protected]varese-sport.com