Home Calcio Femminile Promozione – L’Ispra di mister Fasola cala il poker

Promozione – L’Ispra di mister Fasola cala il poker

0
Promozione – L’Ispra di mister Fasola cala il poker

L’Ispra scende in campo con determinazione ed il consueto cinismo acquisito nel corso del girone di andata rimettendosi subito in carreggiata e cancellando a tutti gli effetti la prestazione “incolore” contro la capolista Pavia.
Le ragazze ispresi impongono il loro gioco piacevole e spumeggiante con un pressing asfissiante che non permette all’Ossona nessun margine di manovra.
Nonostante il passivo potesse essere maggiore per imprecisione sotto porta dell’Ispra e la bravura dell’estremo difensore delle padrone di casa, la partita è già virtualmente chiusa al primo tempo con le reti di Chiara Rocca e del capitano Raffaella Gippini che inseriscono il loro nome nel tabellino dei marcatori realizzando dei “goals fotocopia” frutto di una manovra corale, finalizzata con una verticalizzazione che ha permesso alle attaccanti di piazzare la palla imparabilmente alle spalle del portiere avversario.
Nella ripresa la musica non cambia con l’Ispra padrone assoluto del campo, tuttavia, al 70’ minuto, l’Ossona colpisce col “classico goal del mercoledì” con un tiro dalla distanza che si insacca all’incrocio dei pali sorprendo l’incolpevole portiere Bertolaso.
La reazione dell’Ispra è immediata, poiché, con personalità e consapevolezza del proprio valore espresso in campo, nel giro di pochi minuti fa 4-1 con le reti di Deborah Favaro, che si fa trovare pronta su un ghiotto rigore in movimento creatosi durante una mischia, e Chiara Rocca, che firma la sua doppietta avventandosi come un rapace su una palla vagante in area di rigore. Nel finale un’errata valutazione in uscita del portiere Bertolaso regala all’Ossona un sacrosanto calcio di rigore che viene segnato con freddezza dal proprio capitano fissando lo score sul 4-2. Per la squadra di Mister Fasola questa era la partita della verità, poiché, il passo falso di domenica col Pavia poteva avere degli strascichi negativi sul gruppo, ma, le leonesse dell’Ispra hanno voluto vivere il loro mercoledì da protagoniste mandando un messaggio chiaro a tutte le avversarie “L’Ispra c’è e la voglia di vivere il sogno calcistico al top è più vivo che mai, perciò, ogni partita contro di loro sarà una dura battaglia e venderanno care la pelle contro chiunque”.
La stella dell’Ispra ha ripreso a brillare ed archiviata la vittoria con l’Ossona, si pensa già alla trasferta di domenica con l’Afforese per continuare positivamente il campionato.

[email protected]