Home Calcio La Pro Patria supera l’Olbia all’ultimo respiro (3-2)

La Pro Patria supera l’Olbia all’ultimo respiro (3-2)

0
La Pro Patria supera l’Olbia all’ultimo respiro (3-2)

Dove eravamo rimasti? Già, alla sconfitta di Pistoia per aprire il ritorno e chiudere il 2018. La Pro Patria si mette tutto alle spalle mettendo la freccia sull’Olbia all’ultima curva: 3-2. Risultato lasco. I sardi non avevano demeritato. Anzi.

FISCHIO D’INIZIO – Torna il campionato dopo 3 settimane. Attesa non esattamente febbrile. “Speroni” per i soliti intimi. Nelle adiacenze usuale sovrapposizione da Seconda Categoria con Antoniana – Luino Maccagno. Nel settore popolari coperto leggermente danneggiato striscione dedicato al Merlino. Pro in biancoblu, Olbia in rosso. Colombo capitano. In tribuna anche l’ex DS Riccardo Guffanti, attuale osservatore per il Cagliari. Rappresentanza di ultras gallurese, rivali della Torres gemellata con la curva bustocca.

IN CAMPO – Fuori Mora per squalifica e Fietta per infortunio, Javorcic si affida al consueto 3-5-2 con il mancino Boffelli in difesa e il tandem Le Noci/Mastroianni in avanti. Colombo nuovamente in campo dopo 50 giorni (2 dicembre ad Arezzo) e titolare dopo 90 (21 ottobre con il Piacenza, ultima sconfitta casalinga). Dall’altra parte l’Olbia non si scosta dal proverbiale 4-3-1-2, Ragatzu enganche. I biancoblu non subiscono reti in casa da 213′.

LA PARTITA – Parte meglio l’Olbia, ma segna la Pro. Vantaggio al 12′ con Le Noci (terza rete consecutiva) in tap in su respinta di Crosta. Da lì solo ospiti con doppietta di Robertone Ogunseye (26′ e 34′). Entrambe le reti con la complicità della difesa biancoblu. Nella ripresa Javorcic mette Gucci che ripaga subito con la rete del 2-2 (23′). Prima gli isolani avevano fallito due occasioni colossali. Poi è ancora Gucci (44′) a sfruttare un rimpallo e a regalare i tre punti alla Pro Patria: 3-2.

LA DIRETTA

SECONDO TEMPO

48′ finita! La Pro vince 3-2. Ma il risultato è un po’ bugiardo. Lo “Speroni” vorrebbe la B. Un po’ troppo ottimismo.

47′ Pedone da fuori, angolo. Ma non c’è tempo.

45′ ancora 3′ di recupero. Lombardoni sostituisce Bertoni.

44′ vantaggio Pro Patria. Gucci in doppio rimpallo alle spalle di Crosta: 3-2!

40′ giallo a Pinna per bodycheck durissimo su Sané. Era un arancione.

38′ storie tese Zaro/Ceter. Nulla di che.

32′ Mastroianni scarica il destro, Crosta in 2 tempi. Comunicato il dato sugli spettatori: 837 per 6.980 euro di incasso.

27′ angolo per la Pro. Colombo a lato in acrobazia.

25′ Sané per Le Noci, lo spalatino bada al sodo.

23′ pareggio tigrotto. Gucci sfrutta un buco e supera Crosta: 2-2!

20′ doppio cambio Javorcic. Gucci e Pedone per Ghioldi e Gazo.

13′ ancora Olbia. Ceter sbaglia da due passi. Filippi una furia in panchina. Lo “Speroni” rumoreggia.

9′ doppio angolo biancoblu. Sul primo Le Noci impegna Crosta direttamente dalla bandierina. Pronto Gucci.

1′ Olbia vicinissima alla terza rete. Ceter si inserisce, Ragatzu fuori di pochissimo. Brividi, e non di freddo.

15.29 si riparte senza cambi.

PRIMO TEMPO

45′ esaurito il primo tempo senza recupero: 1-2! Pro opaca, superata come all’andata.

44′ fallo di Cotali su Ghioldi, giallo.

42′ angolo sardo. C’è più Olbia che Pro Patria.

38′ corner tigrotto. Non succede nulla.

34′ raddoppio ospite. Battistini a vuoto, Ogunseye lo supera: 1-2! Prima c’era stato un errore in disimpegno di Tornaghi. Sviluppo analogo all’andata.

30′ Le Noci su punizione, alto di poco.

26′ pareggio isolano. Ceter per Ogunseye (in posizione sospetta) e palla in rete a Tornaghi tagliato fuori: 1-1! Pro in difficoltà nel gestire la fisicità del duo d’attacco dell’Olbia. I biancoblu subiscono gol in casa dopo 239′.

22′ ammonito anche Bellodi.

21′ giallo a Bertoni. Match sincopato, Pro in controllo.

12′ vantaggio biancoblu. Sinistro di Galli, respinta di Crosta, Le Noci in tap in, palo e gol: 1-0! Terza rete consecutiva per Beppegol.

5′ angolo per gli ospiti, nulla di fatto.

14.29 partiti!

IL TABELLINO
Pro Patria – Olbia 3-2 (1-2)
Pro Patria 3-5-2: Tornaghi; Battistini, Zaro, Boffelli; Colombo, Gazo (20′ st Pedone), Bertoni (46′ st Lombardoni), Ghioldi (20′ st Gucci), Galli; Le Noci (25′ st Sané), Mastroianni. A disposizione: Mangano, Marcone, Molnar, Disabato, Santana. Allenatore: Ivan Javorcic
Olbia 4-3-1-2: Crosta; Pinna, Bellodi, Iotti, Cotali; Vallocchia, Muroni, Biancu; Ragatzu; Ogunseye, Ceter. A disposizione: Van der Want, Marson, Pitzalis, Pennington, Cusumano, Pisano, Bah. Allenatore: Michele Filippi
Arbitro: Moriconi di Roma 2 (Cortese di Palermo e Tomasello Andulajevic di Messina)
Marcatori: Le Noci (PP) al 12′, Ogunseye (O) al 26′ e al 34′ pt, Gucci (PP) al 23′ e al 44′ st
Note – Terreno non in perfette condizioni. Spettatori: 837 (406 paganti e 431 abbonati) per 6.980 euro di incasso. Ammoniti: Bertoni (PP), Bellodi (O), Cotali (O), Vallocchia (O), Pinna (O). Angoli: 5-4  Recupero: 0′ pt 3′ st

Giovanni Castiglioni

LEGGI ANCHE:

LE PAGELLE

LA SALA STAMPA

RISULTATI E CLASSIFICA

FOTOGALLERY busto arsizio pro patria olbia gucci busto arsizio pro patria olbia colombo busto arsizio pro patria olbia gucci