20 C
Comune di Varese
Home Pallacanestro Varese Varese, rimonta vincente a Prishtina: 77-80

Varese, rimonta vincente a Prishtina: 77-80

0
Varese, rimonta vincente a Prishtina: 77-80

Prishtina – Riparte dagli ottavi di finale il cammino di Varese in Coppa. Andata e ritorno: la spunta chi ha la miglior differenza canestri. Motivo per il quale non era indispensabile vincere in Kosovo, ma per come si era messa la gara urge un grosso ringraziamento alle prove di Tambone e Archie che han rimesso in piedi una gara che pareva compromessa sul 65-55 del 32′. Difesa e triple pesanti del primo, presenza devastante in area del secondo unite a un quintetto con tre piccoli che ha ridato pressione a una difesa fin qui grande assente di questa trasferta kosovara e dato anche ritmo ad un attacco spento. OJM imbrigliato come testimoniano i 19 punti messi a segno dal 10′ al 27′ con Prishtina che aveva messo le mani sulla gara e non solo. Varese può sorridere: mercoledì prossimo avrà tre punti da gestire, ma alla Enerxenia Arena la musica sarà ben diversa.

LA DIRETTA

Primo quarto
Bella coreografia iniziale dei tifosi di casa, ma la gara deve attendere 2′ per il primo canestro con Avramovic che perde palla a metà campo e Berisha si invola a segnare in contropiede: 2-0. Aleksa, però, si riscatta subito: 0-5 personale e al 3′ l’OJM è avanti 2-5. Salumu entra, riceve in angolo, tira e segna: 4-8 al 5′. Il belga non si fa pregare e si ripete nell’azione successiva: 4-11. Varese bombarda da fuori, poi Scrubb trova un bel passaggio dentro l’area per Archie che inchioda la schiacciata: 6-16 al 6′. OJM sempre avanti sfruttando anche il buon impatto di Archie che alterna soluzioni al tiro da fuori a penetrazioni spacca difesa: 9-23 a -90″.

Secondo quarto
Tmusic segna la tripla del -10, ma la difesa a uomo di Prishtina è tutt’altro che irreprensibile e Archie buca il raddoppio: 15-27 al 12′. Varese si fa prendere dalla fretta in attacco commettendo un paio di errori abbastanza banali nelle scelte e Prishtina punisce: Berisha dal mezzo angolo segna la tripla del 23-27 al 13′ costringendo Caja a chiamare time out. I kosovari non sono da meno in fatto di errori: Avramovic recupera e va in contropiede con un delizioso assist per Scrubb, poi Iannuzzi segna col suo tiro dai 4 metri il 23-31 del 16′. E’ una OJM che carica di falli la difesa avversaria con le penetrazioni che fanno male: Avramovic fa 2/2 dalla lunetta e 25-35 al 17′. Il guizzante Myles è l’elemento più pericoloso di Prishtina e un suo guizzo vale il 29-35 del 19′.

Terzo quarto
Dopo tanto lavoro oscuro, Cain si iscrive a referto con una schiacciata dopo l’assist di Avramovic: 32-39 al 21′. Cain restituisce il favore al serbo nell’azione seguente, poi il solito Myles segna una gran tripla prima e il -1 poi: 40-41 al 23′. Berisha completa la festa casalinga: tripla e 11-0 di parziale che vale il primo sorpasso interno sul 43-41 del 24′. Salumu termina il digiuno offensivo con una bella partenza in palleggio dalla linea dei 6,75: 43 pari al 25′. Con l’attacco asfittico, Varese rischia di andare fuori giri con una difesa che concede qualcosa di troppo ai kosovari: tripla di Azemi libero sul perimetro e 53-46 al 27′. Dopo il 12-25 del 10′, solo 19 punti in 17′ per l’OJM. Iannuzzi smuove il tabellino su buon assist di Moore: 55-48 al 28′. Varese spreme 4 punti da un antisportivo fischiato su Archie: 58-52 al 29′.

Quarto quarto
Ferrero spende due falli in un niente e va in panchina a quota 4 falli insieme a Cain e Archie. Oggettivamente, è una Varese che manca di grinta in difesa: tutto troppo facile per Prishtina che con un 2+1 di Boukichou va sul 65-55 al 32′. Tambone ci prova mettendosi in proprio da oltre l’arco: seconda bomba del periodo e 68-61 al 33′. Caja prova i 3 piccoli (Moore, Tambone e Salumu) per dare più reattività in difesa, ma la soluzione sembra dare più vivacità all’attacco: 72-69 al 35′. Arriva anche il pareggio: Tambone dichiara la tabella dall’arco e 72 pari al 36′. E’ ancora Archie a trainare i suoi: 2 liberi e 20 punti per il 76-74 al 37′. Dopo Cain, Varese perde per falli anche Iannuzzi: rientra Scrubb in un finale senza pivot di ruolo. Si segna pochissimo: Moore trova dalla rimessa Avramovic per il piazzato dai 6 metri per il 77-76 a -80″. Myles sbaglia e col solito pallonetto per Archie in area Varese sorpassa nuovamente: 77-78 a -41″. Ultimo attacco confusionario per Prishtina e a -5″ palla ancora a Varese con Salumu che lucra due liberi a -4″: finisce 77-80 con un successo sudatissimo per i biancorossi.

Tabellino
Z Mobile Prishtina – Openjobmetis Varese 77-80 (12-25, 32-37, 60-52)
Prishtina: Armstead 1 (0/1, 0/1), Azemi 5 (1/2 da 3), Berisha 21 (3/6, 3/11), Boukichou 3 (1/5), Bullock 8 (1/3, 1/5), Bunjaku ne, Krestinin 4 (1/2), Ismaili ne, Myles 18 (5/9, 1/5), Rugova ne, Bashir Ahmed 11 (3/7, 1/1), Tmusic 6 (2/3 da 3). Allenatore: Mulaomerovic.
Varese: Archie 22 (6/8, 2/8), Avramovic 11 (3/6, 1/4), Gatto ne, Iannuzzi 7 (3/5), Natali, Salumu 13 (2/4, 2/4), Scrubb 10 (4/5, 0/3), Verri ne, Tambone 9 (3/6 da 3), Cain 2 (1/3), Ferrero 1 (0/1, 0/2), Moore 5 (1/3, 1/3). Allenatore: Caja.
Arbitri: Michaelides (swe), Konstantinovs (lat), Mitrovski (mkd).

Matteo Gallo
(foto FIBA)

– LE PAGELLE

– SALA STAMPA