Home UYBA Volley Le pagelle: Meijners non basta, farfalle giù

Le pagelle: Meijners non basta, farfalle giù

0
Le pagelle: Meijners non basta, farfalle giù

Orro 5.5: serata difficile per la regista biancorossa che, complice una difesa ballerina, non riesce ad essere pulita e precisa come al solito. Prova anche a variare ma non riceve risposte confortanti ed in difesa ci ha abituato a qualche salvataggio in più. Alla fine colleziona 4 punti di cui un ace.
Piani 5.5: la verità è una sola: l’opposto chiamato a sostituire Grobelna pecca nella costanza. Alterna cose buone ad errori grossolani, insiste tanto ma talvolta lo fa senza lucidità beccandosi infatti cinque murate piuttosto pesanti. Il suo bottino finale non è così scarno (17 punti con il 33%) ma, considerati i suoi 48 attacchi, la prospettiva cambia un po’. La prova di maturità non la promuove.
Gennari 6: quando si dice che la capitana è l’ultima a mollare è davvero così. La farfalla numero 6 ci prova in ogni circostanza, fattura 15 punti (41%) e risponde in seconda linea con un 55% di positiva ed il 27% di perfetta. Si carica sulle spalle la squadra nei momenti bui, non riesce però a condurre la barca in porto come vorrebbe. Alla fine è amareggiata.
Meijners 6.5: legge abbastanza bene le situazioni e pare da subito meno scolastica del solito, ha poi davvero una gran voglia, ma paga dazio quando la stanchezza si fa sentire perché non ha ancora nelle braccia, nelle gambe e probabilmente neanche nella testa la forza per reggere 4 set ad un ritmo incessante. Sicuramente il suo apporto è più che positivo sia in attacco (19 punti con il 41% ) sia in difesa (65% di positiva e 45% di perfetta) ma cerca ancora la miglior condizione.
Bonifacio 5.5: la più prolifica delle centrali con 9 punti (50%) ma a muro potrebbe e dovrebbe fare meglio perché, se è vero che sporca qualche traiettoria, è vero anche che riesce ad alzare la diga solo 2 volte, un dato negativo che peserà alla fine dei conti di una partita divenuta il 4° stop consecutivo.
Botezat 5.5: è un copia-incolla con il giudizio di Bonifacio se non fosse aggiunge qualche errore banale. Da lei ci si aspetta più verve, soprattutto in una gara come questa in cui Mencarelli le dà fiducia e la schiera titolare. Alla fine i punti sono 8 (44%) di cui tre muri.
Leonardi 6.5: la sua carica è continua, la sua reattività sempre molto presente, la sua espressione finale la dice lunga su questo match che è andato via via complicandosi fino a diventare un brutto ko. Leo ha dei numeri importanti (80% di positiva e 65% di perfetta), peccato non bastino per arginare l’ostacolo Bergamo.

– LA PARTITA
I COMMENTI POST PARTITA

– RISULTATI E CLASSIFICA

Mariella Lamonica