16.2 C
Comune di Varese
Home UYBA Volley Le pagelle: Herbots trascina le farfalle sul tetto d’Europa

Le pagelle: Herbots trascina le farfalle sul tetto d’Europa

0
Le pagelle: Herbots trascina le farfalle sul tetto d’Europa

ORRO 7: sente la gara ed è un po’ tesa. Con il procedere del match si scioglie e dalle sue mani partono palloni sempre più precisi e fondamentali per conquistare la Coppa Cev. Alla fine le sue lacrime di commozione rigano il suo giovane viso per l’emozione.
MEIJNERS 7: è preferita a Grobelna come titolare nel ruolo di opposto e nel primo parziale confeziona 7 preziosi punti prima di spegnersi un po’ e lasciare spazio alla belga dal 12-17 del terzo set.
BONIFACIO 7,5: è suo il punto della vittoria e quell’emozione le rimarrà impressa a lungo. Presente e positiva, confeziona 9 punti di cui 4 a muro.
BERTI 7,5: poco coinvolta nel primo set, lo è di più negli altri quando osa qualche giocata e si fa sentire anche a muro. Alla fine va in doppia cifra con 10 punti e ben 6 muri.
GENNARI 7: la capitana alza la coppa e carica le compagne nei momenti chiave in una partita ricca di tensione come questa. Fa valere la sua esperienza.
HERBOTS 8: non perde mai il bandolo della matassa e con la sua proverbiale grinta non molla mai trascinando le farfalle verso il trionfo con un terzo set da 7 punti e il 50% in attacco. In totale sono 22 punti e il 45% in attacco: top scorer tra le farfalle. E’ bersagliata dal servizio rumeno e si difende con ogni mezzo. MVP della finale.
LEONARDI 7: vince la sua seconda Coppa Cev con la UYBA, la terza nella sua carriera. Ci mette un po’ a prendere le misure con il pallone “europeo” ma, una volta sciolta, detta legge in seconda linea come sempre.
GROBELNA 8: parte dalla panchina ma si prende la sua bella “rivincita” quando entra sul 12-17 del terzo set per Meijners ed è decisiva. Il suo ingresso, infatti, è fondamentale per recuperare e poi per mettere le mani sulla coppa. Non poteva scegliere occasione migliore per riscattare qualche prestazione non brillante nell’ultimo periodo.

LA PARTITA
– I COMMENTI
IL VIDEO RACCONTO DELLA SERATA
– LE DEDICHE
LA FOTOGALLERY

Laura Paganini