14.9 C
Comune di Varese
Home UYBA Volley Le pagelle d’andata: le centrali e il coach – PARTE 2

Le pagelle d’andata: le centrali e il coach – PARTE 2

0
Le pagelle d’andata: le centrali e il coach – PARTE 2

Si è chiuso sabato sera il girone d’andata del campionato di A1 femminile e la UYBA si è piazzata al quarto posto, posizione che vale il quarto di finale di Coppa Italia contro Casalmaggiore, quinta.
Ecco i voti alla squadra dopo la prima parte della stagione che ha visto Busto protagonista anche in Coppa Cev.

CENTRALI
UYBA-Filottrano 15 MVP bonifacioBONIFACIO 7: acquisto azzeccato per la compagine di coach Mencarelli. Centrale molto giovane (22 anni) ma già con qualche anno di A1 sulle spalle in una squadra di prima fascia come lo è Novara, Sara ha portato atletismo e un buon contributo in attacco (53,1%)e a muro(28, la migliore della UYBA per distacco).Deve crescere per quanto riguarda l’efficacia della sua battuta, ma ha tutte le carte in regola per esplodere. È poco appariscente, ma è molto concreta e a fine gara risulta quasi sempre una delle migliori della UYBA. Non è un caso che sia tra le top centrali del campionato. Futuro assicurato. 

UYBA-Novara 04 berti by MolinariBERTI 5,5: partita in panchina, a poco a poco si è presa una maglia da titolare al centro a fianco di Bonifacio e a discapito di Botezat. Tocca di più a muro rispetto alla compagna Botezat, ma non sembra sempre avere quella cattiveria giusta per mettere a terra palloni pesanti, a muro o in attacco che sia. Al terzo anno da farfalla, Berti è chiamata a dare qualcosa in più in questa seconda e decisiva metà di stagione.

Club Italia-UYBA by molinari botezat 08BOTEZAT 6: alternata a Berti, guardando alle sole statistiche Alexandra è più incisiva a muro della compagna (15 muri contro i 10 di Berti) e anche in battuta (6 ace contro i 3 di Berti) dove spesso è chiamata in causa anche in momenti decisivi. Finora non è stata servita molto: dei 32 palloni avutiin campionato in16 occasioniè arrivato un punto biancorosso.

ALLENATORE
MENCARELLI 6,5: al giro di boa ha traghettato la squadra al quarto posto in classifica e ad un passo dai quarti di finale di Coppa Cev (manca la gara di ritorno contro Graz, già battuto in Austria 3-0). Gli obiettivi di metà termine, dunque, sono stati raggiunti e, guardando agli organici e alle possibilità anche economiche di Novara, Scandicci e Conegliano, le tre squadre che precedono in classifica le farfalle, i valori sono rispettati. Qualche momento di calo UYBA-Monza by Molinari 03 mencarellifisiologico c’è stato e forse è naturale che ci sia durante l’annata, ma il passaggio a vuoto più inaspettato e forse evitabile è stato il 3-1 subito a Santo Stefano a Cremona. Rispetto agli anni scorsi, Mencarelli, ormai al quarto anno a Busto, ha meno remore ad attingere dalla panchina dove spesso ha pescato Piani e ultimamente anche Meijners in grado di dare qualcosa in più alla squadra. Ora deve portare le biancorosse a fare l’ultimo salto di qualità verso una seconda parte di stagione che potrebbe riservare l’ingresso nelle Final Four di Coppa Italia, un posto in semifinale dei playoff scudetto come l’anno scorso e arrivare più in fondo possibile in Coppa Cev (guardando il tabellone il percorso è tutt’altro che impossibile).

LE PAGELLE, PARTE 1

Domani la terza e ultima parte

Laura Paganini
(foto di Alessandra Molinari)