Lo scorso weekend il Palafacchetti di Treviglio ha visto scendere sul tatami allestito dal Comitato Regionale Lombardo della Fijlkam la categoria cadetti (ragazzi di età compresa tra i 15 ed i 17 anni) che si sono confrontati per conquistare la qualificazione alla fase finale del campionato italiano in programma al PalaPellicone di Ostia il prossimo 2 e 3 marzo. A darsi battaglia ben 157 partecipanti maschi e femmine in rappresentanza di tutte le provincie lombarde.
Non poteva mancare una nutrita presenza di judoka della provincia di Varese e dell’Alto Milanese pronta a contendere a suon di ippon (vittoria prima del limite) ai ragazzi provenienti dalle altre provincie la possibilità di rappresentare la nostra regione alle finali.

Già sicuri della presenza Angelica Zanesco (Pro Patria Judo Busto Arsizio) medagliata 2018 nella classe Esordienti B e Assen Pessina Assen (Judo Club Castellanza), Chiara Drago (Polisportiva Villa Cortese), Emma Ferracini (Pro Patria Judo Busto Arsizio), Emma Petrolo (Bu-sen Luino), Christian Sagunti (C.S.G. Busto Garolfo) in forza degli ottimi risultati agonistici dello scorso anno che li ha visti primeggiare nelle rispettive ranking list.

treviglioA loro si aggiungeranno Filippo Indelicato (Robur et Fides Varese), Alberto Troisi (Judo Club Legnano), che conquista anche il titolo di campione regionale, Alessandra Romeo (Judo Club Legnano), Federica Mara (Pro Patria Judo Busto Arsizio) che conquista il titolo di campionessa regionale, Alice Melis (Pro Patria Busto Arsizio) e Cristian Formentin (Pro Patria Busto Arsizio) che conquista il titolo di campione regionale.

A prendere parte alla manifestazione anche Martina Miceli, Federico Cocchi e Riccardo Barlocco (Pro Patria Judo Busto Arsizio), Samuele Schwoerer (Polisportiva Villa Cortese), Alessia Brocchin e Tiziano Cosmai (Judo Legnano), Beatrice Sinelli (Judo Club Castellanza), Samuele Andriani (Kokoro Dai Bolladello), Matteo Bidorini e Cepeda Echemendia Jose Enrique (Fuji Yama Gallarate), Williams Oscar e Federico Ligas (Robur et Fides Varese), Floriano Stivoni (Bu sen Luino) e Michele Sandrin (C.S.G. Busto Garolfo).

 [email protected]