Home Calcio Festa time. Domenica in campo e fuori i 100 anni della Pro

Festa time. Domenica in campo e fuori i 100 anni della Pro

0
Festa time. Domenica in campo e fuori i 100 anni della Pro

Albissola e centenario. Cioè, palco e realtà del weekend biancoblu. Un secolo di storia celebrato a margine della sfida della 28^ (domenica ore 14.30, stadio “Speroni”), contro i liguri dell’ex Nossa (peraltro in panca da un pezzo). Contingenza e storia forzatamente (e orgogliosamente) a braccetto in una stagione in cui la cronaca sta andando ben oltre l’immaginazione.

Che botte ragazzi! Diagnosi chiara. Fuori 3/4 settimane. Per Niccolò Gucci le attenzioni particolari della difesa del Piacenza hanno causato una distorsione al ginocchio che lo costringerà ai box quantomeno sino alla trasferta di Arzachena (9 marzo). Se non dopo la sosta con la Lucchese (23 marzo). Da segnalare come nonostante la botta, il bomber di Bagno a Ripoli sia comunque rimasto stoicamente in campo sino all’intervallo. Sul fronte infermeria, qualche ammaccatura anche per Le Noci. Per domenica salgono le quotazioni della coppia Santana/Mastroianni. La stessa schierata all’andata (1-1 il 28 ottobre con rete di Santana e rosso a Mastroianni).

Cento e non più cento. La gara con l’Albissola sarà incastonata nella Giornata del Centenario. “Speroni” tinteggiato di biancoblu, squadra in campo con la maglia del centenario, merchandising tigrotto in vendita e Pro Patria Museum – L’Antro della Tigre aperto a fine gara (anche) per prenotare maglia e kit ufficiali della ricorrenza. Tutte buone ragioni (unite allo straordinaria classifica della truppa di Javorcic), per essere spettatori sugli spalti. E per munirsi di tagliando in prevendita. Botteghini aperti venerdì (17.30/18.30), sabato (10/12) e domenica (10/12 e dalle 13). Oltre al consueto circuito Vivaticket.

vetrina pro patriaVetrinista d’attesa. Sempre in tema centenario, ieri presentazione delle nuove divise ufficiali al Corti Moda. Divise poi sfoggiate da una delegazione della Pro Patria (Turotti, Colombo, Ramella) ospite della conviviale del Panathlon Club La Malpensa. Al via anche il concorso “Le vetrine Bianco Blu” (nella foto, la Pasticceria Magni), kermesse voluta dall’amministrazione comunale bustocca (con la sponda dell’Associazione Commercianti e del Distretto Urbano del Commercio) per diffondere la passione tigrotta. Premiazione prevista nell’ambito della prossima edizione del BAFF.

Giovanni Castiglioni