13.6 C
Comune di Varese
Home Calcio Ferno caccia al riscatto, Bienate, Crennese, Olgiatese in trasferta per continuare a crederci

Ferno caccia al riscatto, Bienate, Crennese, Olgiatese in trasferta per continuare a crederci

0
Ferno caccia al riscatto, Bienate, Crennese, Olgiatese in trasferta per continuare a crederci

A giudicare dalle mille sorprese riservate dalla scorsa giornata, anche questo turno potrebbe non essere da meno e potrebbe dare ulteriore brio ad un campionato più incerto che mai.
La capolista Ferno deve riscattarsi dopo il ko di domenica scorsa subito sul campo del Samarate. Domani la trasferta in casa del Beata Giuliana, però, non sarà da meno visto che i bustocchi sono reduci dal bel pareggio in casa della Crennese Gallaratese e che spesso ha saputo mettere in difficoltà le “grandi”.
Alla luce dei risultati della 26° giornata la seconda della classe è tornata ad essere il Bienate Magnago. Da affrontare con il giusto piglio anche la trasferta sul campo del Gorla Minore se si vuole tenere vivo il sogno di poter vincere questo campionato, con la vetta che dista quattro lunghezze.
La cura “Piana” deve fare effetto al più presto per la Crennese Gallaratese che come citato è riuscita a conquistare un solo punto sette giorni fa e che non potrà certo scherzare con la Pro Juventute decisa nel continuare a cullare la voglia di post season.
Stesso discorso per l’Olgiatese: il tonfo con la Rescaldinese fa ancora rumore, la trasferta sul campo della Virtus Cantalupo pare essere l’occasione giusta per riprendere la marcia.
Sfida da metà classifica quella tra Lonate Pozzolo ed Arnate: tre soli punti, in favore dei rossoblù, dividono le compagini, si prospetta apertissima.
Il Canegrate cercherà di fare saccheggiare Borsano: i punti in palio continuano ad essere caldissimi per una salvezza che non passi dai playout.
Rinvigorita dal successo sulla squadra di Amato, l’ultima del gruppo Rescaldinese tenterà di fare il colpaccio anche con il San Massimiliano Kolbe, squadra che vuole prolungare la striscia di risultati positivi di questo girone di ritorno per credere nella permanenza in seconda categoria.
Visti i recenti risultati, anche il Città di Samarate si nutre di nuova linfa e proverà ad allungare la lista delle sue vittime cercando di avere ragione di una diretta concorrente per la salvezza ovvero l’Airoldi.
Con il ritorno dell’ora legale anche la seconda categoria, da qui fino al termine della stagione, scenderà in campo a partire dalle ore 15.30.

 

PROGRAMMA E CLASSIFICA

Mariella Lamonica