Cambia la distanza (21km invece dei canonici 25km del giro completo) ma non la voglia di correre. Domenica 29 settembre, “quasi 500 podisti tra gara competitiva, non competitiva, staffetta e family run saranno al via” dice Luciano Rech di GAM Whirlpool che dal 2010 organizza questa “classica” autunnale del varesotto.

Il percorso della “21 km del Lago di Varese” è “rinnovato” per cercare una distanza classica richiesta dagli appassionati podisti e per “semplificare” la viabilità: dalla partenza in località Schiranna di Varese (all’altezza del Carava’ Caffè) si prosegue in senso orario per Capolago, Buguggiate, Azzate, Galliate, Bodio, Cazzago e Cassinetta di Biandronno dove è posto il “giro di boa” per ritornare sui propri passi.

Traffico automobilistico che sarà bloccato dalle 9.30 lungo tutto il percorso di gara e che riaprirà mano a mano che l’ultimo concorrente sarà passato (si prevede di riaprire alla normale viabilità dalle 11.30).
Distribuzione pettorali (sabato dalle 15.00 alle 18.00 e domenica dalle 7.30 alle 9.00), deposito borse, massaggi pre e post gara, premiazioni saranno tutti presso le strutture dell’Area Feste in zona Schiranna.

Le iscrizioni chiudono oggi sul portale www.endu.net, ma ci si potrà iscrivere la vigilia della gara dalle 15.00 alle 18.00 presso l’Area Feste in zona Schiranna di Varese.

[email protected]