20 C
Comune di Varese
Home UYBA Volley Coppa Italia – Le farfalle volano alle Final Four: e Verona sia

Coppa Italia – Le farfalle volano alle Final Four: e Verona sia

0
Coppa Italia – Le farfalle volano alle Final Four: e Verona sia

BUSTO ARSIZIO – La UYBA si qualifica alle Final Four di Coppa Italia che si svolgeranno all’AGSM Forum di Verona il 2 e il 3 febbraio prossimo (qui le info sui biglietti). Dopo il successo per 3-1 di giovedì scorso a Cremona, stasera nella gara di ritorno dei quarti di finale contro la Pomì Casalmaggiore le farfalle striscione adf per verona final fourconquistano i due set necessari per ottenere il pass matematico e poi la vittoria del match con il punteggio di 3-1 (15-25, 25-19, 25-22, 25-18). Dopo il punto di Samadan del 25-22 che vale la possibilità di giocare la semifinale contro Novara, gli Amici delle Farfalle festeggiano esponendo uno striscione quanto mai azzeccato che recita: “Voi la nostra Giulietta, noi il vostro Romeo. Tutti a Verona”.

Ancora una volta, Busto parte male nel primo set e lo lascia alle avversarie, scese in campo molto agguerrite e consapevoli di non avere nessun margine di errore (per staccare il pass per le Final Four le casalasche avrebbero dovuto vincere 3-0 o 3-1 e poi fare loro anche il Golden set). Poi, sciolta un po’ la tensione, forzato in battuta e trovate le contromosse a muro per fermare gli attacchi di Casalmaggiore, la UYBA è salita in cattedra e ha lasciato solo le briciole. MVP della sfida Grobelna, continua per l’intera partita e autrice di 13 punti con il 38% in attacco (1 ace). 13 i punti anche per Samadan, sempre più a suo agio nella sua nuova squadra, mentre sono 12 i punti a tabellino i per una positiva Gennari (37%) che poi si è seduta in panchina nel quarto set. Meijners, preferita ad Herbots nel sestetto di partenza, si è rivelata meno incisiva del solito (5 punti) ed è stata sostituita nel corso della gara proprio da Herbots. Ottimo l’impatto a muro di Bonifacio (4 sugli 11 di squadra).

Il prossimo appuntamento della UYBA è in programma al Palayamamay giovedì sera alle ore 20.30 contro Graz. Dopo la vittoria per 3-0 dell’andata, le farfalle vogliono prendersi la qualificazione ai quarti.

I SESTETTI – La UYBA scende in campo con il consueto sestetto formato da Orro in regia, Grobelna opposto, al centro Bonifacio e la nuova arrivata e già convincente Samadan, GennariMeijners in banda e Leonardi libero. Casalmaggiore, che deve tentare il tutto per tutto, risponde con Pincerato al palleggio, Rahimova opposto, ArrighettiKakolewska centrali, l’albizzatese Caterina BosettiCarcaces (in ombra all’andata) schiacciatrici e l’ex Spirito libero (per lei prima volta da avversaria dal Palayamamay).

LA DIRETTA 

QUARTO SET – Nonostante la qualificazione ormai acquisita, Mencarelli conferma in campo tutte le giocatrici viste nel set precedente ad esclusione di Gennari che lascia spazio a Meijners. Il 4-1 iniziale conferma come la UYBA voglia mettere fine alla contesa presto e concentrarsi velocemente alla prossima sfida in calendario, ossia il ritorno degli ottavi di finale di Coppa Cev contro Graz (appuntamento giovedì alle ore 20.30 al Palayamamay). Casalmaggiore non ci sta e agguanta le biancorosse sul 5-5. Sul 6-5, Mencarelli inserisce Piani al posto di Grobelna e le farfalle accelerano (13-9) lasciandosi alle spalle Casalmaggiore (15-11). La Pomì rientra (17-16) ma Herbots picchia forte (19-17) e trova anche due ace consecutivi per il 22-17 e il 23-17. Il sipario sulla sfida cala sul 25-18 con il muro di Samadan.

TERZO SET – Casalmaggiore approccia meglio il terzo set (0-3), ma la UYBA risale immediatamente con Gennari ed Herbots (2-3). Un’altra fiammata della Pomì e di Rahimova vale il 2-5 e un altro tentativo di fuga ospite, accorciato di nuovo da Busto con il bel muro di Bonifacio su Bosetti (5-6). Le casalasche insistono (5-8) e le farfalle non se le lasciano scappare (9-10, Samadan) riuscendo nell’aggancio con Grobelna (10-10) e nel sorpasso con l’ace di Gennari su Spirito per l’11-10. L’invasione rosa costa il 12-10 dopo il quale Gaspari chiama time out. Al ritorno in campo, Rahimova impatta (13-13) e mette la freccia (13-14), Bonifacio non ci sta (14-14) e nemmeno Orro che mette il suo nome sull’ace del 15-14. Dopo il muro di Bonifacio su Bosetti (17-15) l’albizzatese lascia il posto a Gray e la UYBA ancora con Bonifacio vola sul +3 del 18-15. Quando Casalmaggiore si avvicina (18-17) ci pensa capitan Gennari a evitare il peggio (19-17) e poi è Rahimova a mandare il suo attacco direttamente in rete (20-17). Gray non centra il campo (21-17) e la UYBA ringrazia e si avvicina sempre di più all’obiettivo qualificazione. Dopo un tentativo di riavvicinamento (21-19) ci pensa Grobelna a scacciare la paura (22-19) anche se subito dopo sbaglia la battuta (22-20). Il mani out di Gennari è efficace (23-20), Orro mura Carcaces (24-20) e il punto che porta la UYBA a Verona è quello di Samadan per il 25-22.
Statistiche set: 4 punti per Grobelna, Gennari e Bonifacio, autrice anche di 2 muri. Per Casalmaggiore brilla Rahimova con 8 punti e il 44%.

SECONDO SET – Entrambi gli allenatori confermano i sestetti di partenza del primo set e le squadre entrano in campo molto agguerrite; anche la UYBA pare avere un altro atteggiamento rispetto a quello visto fino a pochi minuti fa. Non per niente Gennari porta avanti le farfalle dopo una fase di equilibrio perfetto (6-5), Grobelna in ace scava il primo break (7-5) e Samadan piazza il primo muro biancorosso di serata (8-5) che rivitalizza squadra e pubblico del Palayamamay. Dopo l’errore di Rahimova (9-5), Gaspari chiama time out. La musica è cambiata e Samadan ribadisce il concetto con la fast del 10-5. Tre errori consecutivi, però, rimettono in corsa Casalmaggiore (10-8) che si avvicina fino al -1 del 10-9 (ace di Bosetti). Mencarelli decide di sostituire Meijners con Herbots e la fase centrale del set si fa bollente. I due servizi vincenti di fila di Samadan (14-10) e il muro di Herbots così come quello immediatamente successivo di Orro su Carcaces danno ossigeno alle farfalle (16-10). Un video check un po’ dubbio concede il tredicesimo punto alla Pomì (18-13), ma poi è Grobelna a sistemare le cose con un prezioso tocco sulle mani del muro (19-13). Gennari schiaccia a terra il 22-15 e per la UYBA è piuttosto agevole chiudere sul 25-19 rimettendo la situazione set in parità e portandosi a solo un set dalla qualificazione alle Final Four di Coppa Italia.
Statistiche set: 5 punti per Gennari (50%) e per Samadan (50%), mentre per la Pomì 4 per Rahimova (40%). 3 i muri di Busto, 2 delle ospiti.

PRIMO SET – L’avvio di gara è tutto di Casalmaggiore (0-3) che parte molto convinta e, approfittando anche di qualche distrazione ed errore gratuito della UYBA, vola sul 2-6 (invasione di Grobelna) e scava già un buon margine. Le farfalle provano ad accorciare il gap (5-7, Samadan su ricezione ospite lunga), ma poi scivolano di nuovo a -4 (5-9) su un’incomprensione tra Orro e Samadan. Carcaces intuisce la fast di Samadan (6-11) e nella metà campo delle biancorosse c’è un po’ troppa imprecisione dettata anche dalla pressione che mettono le casalasche in battuta e non solo (8-14). Sull’8-15 Mencarelli decide di chiamare il primo time out di serata per provare a sistemare le cose prima che sia troppo tardi. Al ritorno in campo Meijners prova a dare la scossa (9-15), ma l’attacco della UYBA non passa (9-17) mentre Rahimova e Carcaces (più positiva rispetto all’andata) sì e il divario in favore di Casalmaggiore rimane consistente (14-20). Il muro di Arrighetti su Gennari costa il 14-21 e sul 15-21 Mencarelli si gioca la carta Herbots in battuta, ma la minaccia viene subito sventata da un attacco di Bosetti (15-22) che si ripete dopo piazzando l’ace del 15-23. Il 15-25 finale arriva su un attacco sbagliato di Samadan, anche lei in grossa difficoltà.
Statistiche set: 5 punti per Grobelna (83%) che è la più positiva per la UYBA; per Casalmaggiore 7 punti per Carcaces (83%) e 5 per Bosetti (60%) e Rahimova (33%) con 5 muri di squadra messi a segno.

 

Unet E-Work Busto Arsizio – Pomì Casalmaggiore 3-1 (15-25, 25-19, 25-22, 25-18)
Unet E-Work Busto Arsizio
: Piani 3, Peruzzo ne, Herbots 8, Grobelna 13, Gennari 12, Cumino ne, Orro 3, Leonardi (L), Bonifacio 10, Meijners 5, Berti ne, Samadan 13, Botezat 1. All. Mencarelli. 2° Musso. Battute errate: 13. Battute vincenti: 6. Muri: 11.
Pomì Casalmaggiore: Mio Bertolo 2, Spirito (L), Lussana, Marcon 3, Gray 7, Bosetti C. 7, Radenkovic 2, Arrighetti 4, Carcaces 10, Kakolewska 6, Pincerato 1, Rahimova 17, Cuttino 2. All. Gaspari, 2° Bertocco. Battute errate: 11. Battute vincenti: 2. Muri: 11.

 

PROGRAMMA RITORNO QUARTI DI FINALE 
(1) Igor Gorgonzola Novara – (8) Bosca S.Bernardo Cuneo 3-1 (25-23, 25-16, 13-25, 25-23)
(2) Savino Del Bene Scandicci – (7) Il Bisonte Firenze 2-3  (25-22, 25-20, 20-25, 20-25, 18-20)
(3) Imoco Volley Conegliano – (6) Saugella Team Monza 3-1 (25-21, 24-26, 25-22, 25-15)
(4) Unet E-Work Busto Arsizio – (5) Pomì Casalmaggiore 3-1 (15-25, 25-19, 25-22, 25-18)

RISULTATI ANDATA QUARTI DI FINALE
(8) Bosca S.Bernardo Cuneo – (1) Igor Gorgonzola Novara 0-3 (12-25, 16-25, 22-25)
(7) Il Bisonte Firenze – (2) Savino Del Bene Scandicci 1-3 (18-25, 25-18, 16-25, 22-25)
(6) Saugella Team Monza – (3) Imoco Volley Conegliano 0-3 (23-25, 13-25, 19-25)
(5) Pomì Casalmaggiore – (4) Unet E-Work Busto Arsizio 1-3 (25-18, 17-25, 23-25, 24-26)

ACCOPPIAMENTI SEMIFINALI (Verona, 2 febbraio, orari da definire)
A. Igor Gorgonzola Novara – Unet E-Work Busto Arsizio
B. Savino Del Bene Scandicci – Imoco Volley Conegliano

FINALE – (Verona, 3 febbraio, orario da definire)
Vincente A – Vincente B

Laura Paganini

I COMMENTI
LE PAGELLE
FOTOGALLERY UYBA-Casalmaggiore Coppa Italia by Molinari 16 UYBA-Casalmaggiore Coppa Italia by Molinari 11 samadan UYBA-Casalmaggiore Coppa Italia by Molinari 21