Home Calcio Caronnese beffata nel recupero

Caronnese beffata nel recupero

0
Caronnese beffata nel recupero

Partita infrasettimanale per la Caronnese di Mazzoleni che segna il recupero della decima giornata di ritorno: i rossoblù sono infatti ospiti della Virtus Bergamo sul rettangolo di gioco di Alzano Lombardo e cedono nel finale per 1-0.

La giornata è fresca e soleggiata, ideale per una partita che vede però due squadre studiarsi per più di venti minuti. È solo al 22? che registriamo il primo tiro in porta dei padroni di casa che con Monni non impensierisce Barlocco che blocca con sicurezza. La Caronnese risponde al 25?: palla rubata da Villanova che libera sulla sinistra Pittarello che calcia in porta trovando la deviazione in angolo di un difensore. Alla mezz’ora Roveda salta il diretto avversario che lo stende poco prima del limite dell’area. Dalla susseguente punizione si evidenzia un tiro alto sopra la traversa. Barlocco al 34? interviene con ottima deviazione su un tiro-cross pericoloso di Pozzoni. Al 42? Pavan, dopo un ottimo anticipo difensivo, prorompente divora la fascia sinistra e giunto sul fondo mette in mezzo un rasoterra sul quale Pittarello non impatta a dovere. Al 44? da una punizione di Villanova scaturisce un angolo. Dal corner si crea una mischia che, dopo rimpalli e colpi proibiti, vede la palla stampata sulla traversa: segue ancora una mischia con enorme affossamento di Gattoni che fa urlare ad un indubbio rigore che solo il direttore di gara Gasperotti non vede. La prima frazione di gioco si chiude con una buona punizione di Villanova ben trattenuta da Cavalieri.

I primi minuti della ripresa sono più vivaci: sia al 5? che all’11’ è Corno ad impensierire la retroguardia bianconera. Al 13? sempre il capitano rossoblu, dopo un aggancio e dribbling da applauso, si libera per il tiro a giro che esce di un soffio dal sette. Al minuto 15 Cavalieri si deve impegnare di piede per respingere un tiro ravvicinato di Villanova. Dopo una notevole pressione rossoblu la partita perde intensità. Nel momento di stanca avviene l’incredibile: al 43? da una palla scaraventata in area, Barlocco esce al limite dell’area chiamando per una presa sicura e senza avversari, ma Costa travolgendolo impatta di testa buttando la palla in rete che lascia interdetti ed increduli. E’ il gol partita. Gli ultimi minuti vedono la furia rossoblu cercare il recupero ma il tempo è tiranno e l’arcigna difesa bergamasca si dimostra capace a difendere il risultato ottenuto.

IL TABELLINO
VIRTUS BERGAMO-CARONNESE 1-0 (0-0)
VIRTUS BERGAMO: Cavalleri, Fratus, Capitanio (1? st Probo), Marzupio (29? st Nessi), Riva, Meregalli, Pozzoni, Calì, Monni, Flaccadori (11? st Germani), Ghisleni (20? st Suagher). A disposizione: Colleoni, Valceschini, Bastioni, Haoufadl, Espinal. Allenatore: Bruniera
CARONNESE: Barlocco, Braccioli, Roveda (44? st Ciceri), Di Munno, Costa, Pavan, Barbera (35? st Baldo), Gattoni, Pittarello (22? st Piraccini), Corno, Villanova (22? st Rinaldi). A disposizione: Minerva, Manti, Mandracchia, Albu, Giudici Allenatore: Mazzoleni
Arbitro: Gasperotti Sez. di Rovereto (Ferrari Sez. Novara e Pinna Sez.Pinerolo)
Marcatori: 43? st Costa (autorete)
Ammonizioni: Pitarello (C), Corno (C), Capitanio (V), Pozzoni (V), Calì (V), Nessi (V)

Paolo Carli – Fabrizio Volontè
(foto di Agostino Castelnuovo)