Home Calcio Bienate-Ferno da vertigini, Crennese e Olgiatese trasferte insidiose

Bienate-Ferno da vertigini, Crennese e Olgiatese trasferte insidiose

0
Bienate-Ferno da vertigini, Crennese e Olgiatese trasferte insidiose

Altro giro altra corsa: il girone M di seconda categoria è pronto a regalare un’altra domenica delle sue
Basti guardare la partita di cartello, quel Bienate Magnago – Nuove Fiamme Oro Ferno che può valere un’intera stagione. Forti del successo sulla Crennese, gli uomini di Lucarelli sono pronti a replicare tra le mura amiche con la capolista del girone per poter scavalcare in classifica proprio la corazzata di mister Minniti. Viceconti & co ovviamente sanno di avere tra le mani il loro destino, perché dopo la battuta d’arresto di sette giorni fa in casa dell’Airoldi, l’imperativo è reagire subito e, perché no, provare a vendicare quel 4 a 1 dell’andata che pesa ancora tantissimo. In sintesi sarà una big match imperdibile.
Tiferà probabilmente per il pareggio la Crennese Gallaratese ma prima di guardare altrove sa di non poter scherzare con la Virtus Cantalupo: vincere e sperare è il mantra di questa domenica per i ragazzi di Baratelli.
Un occhio al big match lo terrà anche l’Olgiatese che in casa dell’Airoldi va a caccia del bottino pieno proprio perché quei 44 punti in classifica, gli stessi del Bienate, possono voler dire ancora molto, l’Olgiatese è infatti una delle quattro sorelle in piena corsa per il titolo.
Deve recuperare le forze dalle fatiche del giovedì visto il recupero, vincente, con il Lonate Calcio, il Beata Giuliana che in questo turno affronta sul proprio campo San Massimiliano Kolbe, formazione che non è più quella del girone d’andata e che sta dimostrando di essere in un buon periodo.
Al Lonate, dal canto suo, tocca l’ostica gara casalinga con la Borsanese, altra compagine ben assestatasi intorno alla metà della classifica.
La Pro Juventute attende sul terreno di gioco amico il fanalino di coda Rescaldinese, che deve necessariamente osare al massimo per aggrapparsi alla rincorsa playout, rincorsa onestamente molto difficile.
Altra gara aperta ad ogni risultato è Gorla Minore – Arnate, solo quattro punti separano in classifica le due squadre, difficile sbilanciarsi in un pronostico.
Il quadro lo chiude lo scontro salvezza Città di Samarate – Canegrate ed anche in questo caso, visto la delicatezza dell’incontro, fiato sospeso fino al triplice fischio.
Appuntamento alle ore 14.30 su i campi della provincia.

 

PROGRAMMA E CLASSIFICA

Mariella Lamonica