Home Città di Varese Benecchi e Fadani dal notaio. Camara sulla strada di ritorno

Benecchi e Fadani dal notaio. Camara sulla strada di ritorno

0
Benecchi e Fadani dal notaio. Camara sulla strada di ritorno

Vecchia e nuova direzione del club sarebbero d’accordo su tutto. Oggi c’è stato un ulteriore colloquio tra Claudio Benecchi ed Enrico Fadani, vecchio presidente e nuovo amministratore del club che domani acquisirà le quote. L’appuntamento è all’ora di pranzo presso lo studio di un noto notaio milanese dove i due si incontreranno per mettere le firme nero su bianco. Dopodiché, al Varese inizierà una nuova, l’ennesima gestione, chiamata a mantenere vecchie promesse. Come vi abbiamo anticipato stamane, Fadani ha già annunciato internamente una riorganizzazione del club. “Da venerdì dovranno iniziare a staccare gli assegni”, la voce che circola nell’ambiente del Settore Giovanile nel quale finora allenatori e addetti ai lavori non hanno mai ricevuto i rimborsi spese pattuiti a inizio stagione con Fabrizio Berni, sparito dai radar. Intanto l’attività del Settore Giovanile proseguirà, mentre si è dovuta fermare quella della Scuola Calcio per via della mancanza di acqua al “Franco Ossola”. Il debito con l’Aspem è elevato e per questo la fornitura è stata sospesa; in ogni caso non sarebbe comunque a rischio la partita di domenica col Verbano in quanto, per motivi di ordine pubblico, la fornitura di acqua sarà concessa almeno per la giornata di campionato. Le squadre del settore giovanile sono state dirottate momentaneamente al centro sportivo Varesello dove gli uomini di Domenicali si sono allenati anche oggi pomeriggio. Il gruppo è sempre ristretto, oggi erano in 14; all’appello mancano ancora Camarà, che rientrerà domani dalla Guinea Bissau, e i tre argentini Etchegoyen, Improvola e Vegnaduzzo sui quali c’è ancora il punto di domanda.

Elisa Cascioli