16.2 C
Comune di Varese
Home Pallacanestro Varese Poker di vittorie biancorosso! Torino stesa 77-60

Poker di vittorie biancorosso! Torino stesa 77-60

0
Poker di vittorie biancorosso! Torino stesa 77-60

Varese – L’OJM cerca il quarto successo consecutivo al cospetto di una Torino affamata di punti e di certezze, verrebbe da aggiungere visti i turbinii accaduti alla rosa piemontese, rivoltata più volte in stagione. Non ci sarà Ferrero, mentre Salumu ha “perso” il ballottaggio con Bertone con l’argentino che è nei 12 di oggi. Caja l’ha definita un crocevia della stagione varesina e Varese supera a pieni voti l’esame con una gara condotta dall’inizio alla fine. E’ pur vero che c’è stata qualche sofferenza, ma l’OJM ha sempre reagito da grande squadra. Una gara solida, vinta sotto le plance con 38 rimbalzi di cui 10 offensivi, con esecuzioni sempre attente a non sperperare nulla (leggi le 9 perse) e 21 assist su 31 canestri: questa Varese sta bene insieme e sa reagire di squadra. Quarto sigillo consecutivo in campionato: il miglior viatico per il derby con Milano.

FOTOGALLERY pallva-torino OJM TORINO168 OJM TORINO156 tambone

LA DIRETTA

Primo quarto
Serie di errori iniziali, poi ci pensa Avramovic proprio su un errore di Cusin che perde palla e lancia il contropiede del serbo: 2-0 al 2′. Sembra mancare l’energia in queste fasi iniziali con i biancorossi a commettere errori abbastanza banali o tiri troppo corti, poi Archie dall’arco mette Varese sul 5-0 al 4′. Nell’azione successiva Avramovic è bravo a trovare col tempo giusto Cain libero sotto canestro: 7-0 e time out di Torino. Moore D. prova a dare la socssa a Torino, ma prima Avramovic trova con un passaggio fulmineo sotto canestro Cain, poi Cusin commette fall in attacco e Scrubb colpisce dai 6,75: 12-5 al 6′. E’ una OJM che punisce ogni errore difensivo di Torino e Scrubb dalla lunetta sigla il 17-9 dell’8′. Varese macina la sua pallacanestro e Moore lancia Bertone che dalla linea di fondo va a canestro: 22-12 al 9′.

Secondo quarto
Varese spreca un paio di rimbalzi offensivi, poi ancora un prezioso Avramovic subisce fallo in difesa, ma Varese continua a sprecare dei tiri anche costruiti bene: 22-15 al 12′. Scrubb prima con un recupero che frutta un contropiede e Natali poi dall’arco su buona circolazione tolgono le castagne da un fuoco costituito da una Torino che porta l’OJM a tirare spesso negli ultimi 5″ dell’azione: 27-17 al 14′. Con la calma, l’OJM trova sempre la soluzione giusta: esempio è la penetrazione di Tambone iniziata a 4″ dai 24″ e finalizzata da Iannuzzi libero sotto canestro: 31-17 al 16′. Varese perde la concentrazione offensiva e Torino, sorniona, torna sotto con un parziale di 0-8 con la tripla di Delfino per il 31-25 del 17′. Altro attacco faticoso di Varese contro una Torino che costringe a ragionare e Archie viene trovato in angolo al 24″: tripla e 34-25 al 18′. Poco  dopo Archie concede la replica mentre a chiudere il tempo ci pensa Moore R.: passaggio dentro per Scrubb, taglio centrale del play che alza un mini arcobaleno per il 39-29 dell’intervallo.

Terzo quarto
Archie mette la firma a inizio ripresa: rimbalzone difensivo prima, poi bomba centrale sullo scarico per il 42-31 del 21′. Dopo ben 7 assist serviti, Avramovic si mette in proprio: bomba e 45-34 al 22′. Cambio di lato dell’attacco bosino, Avramovic attacca in controtempo la difesa e segna per il 49-36 del 24′. E’ il momento della spallata: OJM feroce in difesa e brava a correre dando palla dentro a Cain che finta, tira e segna il 51-36 del 25′. Minuti centrali con poche cose buone da ambo le parti e al 27′ Varese è avanti 53-39. OJM che fa sempre circolare perfettamente la palla: Tambone con l’assist sul perimetro per Natali e 56-41 al 28′. Avramovic sale in cattedra nel finale di tempo con 4 punti consecutivi e all’ultima sirena Varese conduce 60-48.

Quarto quarto
Primi 2′ a bocca asciutta in una gara che, fin qui, è stata parecchio alterna di rendimento per ambedue le formazioni: ci vuole un piazzato di Cusin dai 5 metri a sbloccare il risultato. 60-50 al 32′. Mini parziale di 0-6 per Torino che al 33′ è sotto di 6 punti: 60-54 grazie a un canestro dall’area di Hobson. Torino recupera palla e con Hobson si avvicina ulteriormente: bomba e 60-57 al 34′. Finalmente, si sblocca Varese dopo quasi 5′ senza segnare: Archie in entrata appoggia il 62-57 del 35′. Gara che diventa una vera battaglia: Cain recupera il rimbalzo e lancia il contropiede di Moore che va fino in fondo slalomeggiando per il 64-57 del 36′. Quando il momento conta, Varese esce allo scoperto: difesa chiusa a doppia mandata e canestri a grappoli con Avramovic protagonista. Prima l’assist per  il tiro da 3 di Archie, poi l’entrata che indirizza la gara: 71-57 al 38′. Moore e Scrubb mettono i chiodi sulla bara con due triple consecutive: 77-60 al 39′ e gara negli archivi. Varese sfiderà Milano dall’alto di una bellissima e meritatissima terza posizione.

Tabellino
Openjobmetis Varese – Fiat Torino 77-60 (22-14, 39-29, 60-48)
Varese: Archie 17 (1/3, 5/10), Avramovic 13 (5/6, 1/8), Gatto ne, Iannuzzi 2 (1/3), Natali 6 (2/6), Scrubb 16 (4/4, 2/8), Verri ne, Tambone (0/2 da 3), Cain 9 (4/5), Ferrero ne, Moore R. 12 (3/3, 2/6), Bertone 2 (1/2). Allenatore: Caja.
Torino: Wilson 4 (2/4, 0/2), Anumba ne, Carr 6 (0/3, 2/3), Hobson 15 (2/3, 3/8), Guaiana ne, Poeta (0/1 da 3), Delfino 15 (2/2, 3/8), Cusin 6 (3/5), McAdoo 4 (2/4), Jaiteh, Portannese ne, Moore D. 10 (3/4, 1/6). Allenatore: Brown.
Arbitri: Sabetta, Borgioni, Bongiorni.

Matteo Gallo

LE PAGELLE

SALA STAMPA

RISULTATI E CLASSIFICA