Valentina Diouf come Piccinini e Caterina Bosetti

0
53

Valentina Diouf ha sciolto le riserve sul suo futuro. L’ex numero 13 della UYBA, club per il quale ha giocato nell’ultima stagione e per tre annate in totale, ha deciso di accettare la proposta della squadra brasiliana del Sesi Volei Bauru.

La 25enne milanese, dunque, lascia per la prima volta il campionato italiano nel quale ha vestito la maglia del Club Italia, di Bergamo, di Modena e di Busto Arsizio. Con la nazionale azzurra si è messa in grandissima mostra durante i Mondiali del 2014 organizzati in Italia e che ha trascinato fino alla semifinale (persa contro la Cina) e alla finale per il terzo posto (persa al tie-break contro il Brasile). Dopo quella manifestazione, Diouf è diventata un po’ il simbolo pallavolistico italiano, ha partecipato a trasmissioni (anche Sanremo) ed è stata presente su molte copertine e giornali. Esclusa dalla lista delle partecipanti alle Olimpiadi 2016 di Rio con conseguente cocente delusione, “Fiocco di Neve” non è rientrata nemmeno nei piani azzurri del ct Mazzanti per quest’estate.

Ora Diouf è pronta per un’altra esperienza e sarà la terza giocatrice italiana dopo Francesca Piccinini e Caterina Bosetti a mettersi alla prova in Brasile. Per lei contratto di un anno con il Sesi Volei Bauru.

[email protected]