Si sono conclusi a Rimini i Campionati Italiani di tiro con l’arco e le squadre varesotte hanno portato a casa un bel bottino di medaglie soprattutto grazie agli atleti della CAM di Gallarate.

Titolo di categoria Juniores compound per l’Azzurrina della CAM Eleonora Grilli che, partita alla sordina, ha recuperato posizione su posizione staccando tutte le avversarie ed aggiudicandosi l’oro in scioltezza. Impresa per l’olimpionico Michele Frangilli per cui il tempo sembra non passare mai e che continua a conquistare medaglie contro avversari che hanno la metà dei suoi anni. Medaglia di bronzo di categoria in una gara in rimonta costante che lo vede arrivare quinto alla fine della prima manche, medaglia di bronzo negli assoluti dove batte nella finalina Amedeo Tonelli che aveva appena vinto il titolo di Categoria.
La terza medaglia individuale è un bronzo nel Compound Master che va alla atleta dei Tre Torri Elena Crespi in una gara sfortunata che la vedeva in testa dopo la prima manche e che chiudeva terza ad un punto dalla seconda.

La Cam si porta a casa due medaglie di bronzo con le squadre femminili dell’olimpico, quella di categoria con Ilaria Calloni, Carla Frangilli e Gaia Rota e quella degli Assoluti con Elisa Coerezza, Carla Frangilli (in gara nonostante una fortissima influenza) ed Ilaria Calloni.

Gli Italiani sono stati preceduti dalla gara internazionale “Italian Challenge” dove va segnalata l’impresa di Elisa Coerezza della CAM che, dopo aver vinto la medaglia d’argento di categoria, negli scontri Mixed Team è riuscita ad arrivare ai quarti di finale battendo, contro ogni pronostico, una coppia formata dall’Olimpionico Mauro Nespoli e dalla campionessa del mondo Vanessa Landi.

 [email protected]